Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Il Consiglio di Stato boccia la proroga per le concessioni balneari

Il rispetto della direttiva Bolkestein potrebbe dare il via alle gare per le concessioni, in scadenza a fine 2023. Nuovi scenari in vista per i lidi stabiesi e della penisola?

tempo di lettura: 2 min
di red
12/03/2023 10:20:39

Il Consiglio di Stato boccia la proroga prevista per le concessioni balneari dal Governo Meloni. Una stangata che arriva dai giudici della VI sezione e che infligge un duro colpo alle istituzioni di governo nazionale ed anche agli attuali concessionari, dal momento che il decreto Milleproroghe potrebbe essere rivisto in relazione alla proroga di un anno per l’avvio delle gare per le concessioni balneari, che pertanto dovrebbero essere messe a bando entro la fine del 2023 per rispettare le indicazioni europee della direttiva Bolkestein. Una vicenda rispetto alla quale era arrivato già il “richiamo” del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che aveva espresso specifiche riserve in merito a quel passaggio introdotto nel Milleproroghe. La missiva del Quirinale avvalora la tesi dell’Ue, con indicazioni chiare sui “profili di incompatibilità con il diritto europeo e con decisioni giurisdizionali definitive”. Il tentativo di dilatare i tempi da parte del Governo, tra l’altro, ha avuto l’effetto di generare una situazione di incertezza che frena gli investimenti da parte degli operatori, i quali attualmente vedono a rischio la prospettiva di continuare ad esercitare la propria attività di gestione delle spiagge. Una prospettiva confermata dalla sentenza del Consiglio di Stato, che potrebbe rappresentare il preludio all’avvio delle gare per le concessioni, in scadenza attualmente al 31 dicembre 2023. Uno scenario che vede coinvolti anche tutti i concessionari dell’area stabiese e della penisola, che rischiano pertanto di veder azzerate le loro attuali concessioni e che potrebbero recuperarle soltanto se parteciperanno alle gare e presenteranno l’offerta migliore. Una situazione, dunque, tutta in divenire, dato che il ritorno in massa dei turisti in zona potrebbe alimentare anche l’interesse degli investitori dall’estero per gli stabilimenti balneari di tutta la fascia costiera.

Video
play button

Castellammare - Vozza su Savorito, Centro Antico e prossime elezioni

L'ex sindaco parla delle criticità del progetto di rigenerazione del Savorito e del rilancio del Centro Antico. Quindi una riflessione sulle prossime elezioni amministrative.

24/02/2024
share
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici