martedì 12 novembre 2019 - Aggiornato alle 22:31
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Politica & Lavoro

Castellammare - Amministrazione Cimmino, «un anno passato invano, che si sappia»


L'opposizione consiliare compatta chiede al primo cittadino un consiglio comunale sulla attuazione delle linee di mandato «come prevede la legge e come vuole la città».

pavidas

«Ormai siamo allo striscione del primo anno di mandato, caro Sindaco, ed è tempo di convocare un doveroso consiglio comunale sulla attuazione delle linee di mandato come prevede la legge e come vuole la città». E' l'opposizione consiliare compatta a chiederlo al primo cittadino di Castellammare di Stabia, ormai da settimane sotto il fuoco di fila delle opposizioni che, trascorso un anno dall'ìnizio della consiliautura, considerano terminata l'attesa "fisiologica" di assestamente dell'amministrazione consiliare e chiedono il conto su quanto fatto e sulle cose da fare. Alla giunta tecnica è stato dato ampio margine di tempo per mettere in campo le soluzioni più idonee per risolvere i probolemi della città ma, anche secondo parte della maggioranza stessa, i risultati sono stati deludenti.

«La sbornia elettorale, la luna di miele, la pazienza dovuta, una attesa rispettosa delle prime iniziative ma adesso basta - dicono Francesco Iovino del PD, Antonio Scala di LeU, Giovanni Nastelli e Massimo De Angelis di Uniti per Stabia, Andrea Di Martino di Stabia Lab, Tina Donnarumma di Progetto Stabia, Eutalia Esposito del Partito della Città e Francesco Nappi e Laura Cuomo del Movimento 5 Stelle - Proclami roboanti, una grancassa mediatica che per i primi tempi ha funzionato, un po’ di maquillage politico poi il nulla! Ed adesso le prime rogne, il giocattolo sta per implodere anzi per esplodere. Ne è la prova la sua manifesta incapacità di nominare il Vice Sindaco in sostituzione del compianto Lello Radice. Nonostante si voglia far finta di niente non è possibile ne ammissibile che una città come la nostra sia priva di una figura così importante.


Ma la comprendiamo. Lei è ormai ostaggio della sua maggioranza e toccare una pedina farebbe cadere il castello di carta costruito molto faticosamente. Castello di carta all’inizio accettato ma ben presto i neo consiglieri hanno capito le regole del gioco e vogliono giocare. Tra assessori tecnici o pseudo tecnici tra assessori di centro destra e anche centro sinistra perché negarlo , la frattura si è consumata. Ormai ci sono tre squadre in campo: i sovranisti, i fedeli e gli attendisti, tutti a caccia di una poltrona anche se di questi tempi si chiama visibilità. Certo non prevedeva che tra capo e collo Le cadesse la vicenda Olimpo ma tant’è prima o poi dovrà fare i conti con le vicende e gli uomini coinvolti. A proposito non si dimentichi di costituirsi parte civile ai primi di luglio» sottolineano con ironia dopo la gaffe del Comune che "si è dimenticato" di costituirsi parte civile nel processo a carico dei presunti resposanbili dello striscione contro i pentiti bruciato sul falò dell'Immacolata al rione Savorito.

Ma, come detto, le problematiche rimaste inevase in questi 12 mesi sono tante. «Ed intanto il tempo se ne va - sottolineano i consiglieri di minoranza - ed una città vive alla giornata con problemi quotidiani di viabilità nonostante i suoi interventi serali da far impallidire il miglior Alberto Sordi, tra una differenziata che non decolla, tra una programmazione che stenta, tra una macchina comunale al collasso, ed in anonima presenza in città, con le associazioni ( che fine ha fatto la amministrazione condivisa? ), con tessuto economico. Le restano quattro anni ancora, certo non le vogliamo portare sfiga ma se il buongiorno si vede dal mattino allora siamo a notte fonda» hanno concluso.


news Nomina vicesindaco, «nessuna frizione in maggioranza, questione di buon senso»


Castellammare - Amministrazione Cimmino, «un anno passato invano, che si sappia»

giovedì 20 giugno 2019 - 09:05 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO