domenica 8 dicembre 2019 - Aggiornato alle 13:51
dginformatica
StabiaChannel.it
dginformatica
Napoli Calcio

Napoli - Rapine e fughe legate al calcio: quando le fake news corrono incontrollate


La società farebbe bene a tutelarsi contro chi getta Napoli in pasto a quanti aspettano solo il momento di rispolverare falsi e disgustosi stereotipi

pavidas
   Foto da Web

Dopo la ben nota vicenda dell’ammutinamento dei calciatori Napoli, seguito dal gran rifiuto a partire verso il ritiro di Castel Volturno al termine delle gara di Champions League, fa male dover commentare l’esplosione di una bomba a orologeria chiamata discriminazione territoriale. Una forma di razzismo latente, alimentata da fake news girate sui social senza alcuna voglia di verificare l’attendibilità delle fonti, che riappaiono in maniera sistematica ogniqualvolta i risultati in casa Napoli stentino ad arrivare.
Le consorti di Allan e Zielinski vittime di episodi incresciosi, ma non per questo direttamente collegabili a questioni di tifo. Titoli in prima pagina sui giornali locali e nazionali a dipingere Napoli quasi come un luogo da film western dove la legge non esiste, mentre invece non c’è traccia dell’irruzione notturna in casa di Marchisio a Vinovo, da cui hanno portato via denaro e gioielli. Ogni episodio di cronaca è uguale, ma qualcuno è probabilmente più uguale di altri, e giù la macchina del fango a sputare stereotipi vetusti su una metropoli con problemi non diversi da qualsiasi altra città al mondo. Screditare e diffamare Napoli fa audience e soprattutto click, ma la realtà è ben diversa come affermano Christian Maggio e Stefan Schwoch, venuti dal profondo Nord ed innamoratisi perdutamente di una terra che pian piano ti entra dentro fino al cuore, e da cui fatichi a staccare il cordone ombelicale al momento del congedo.
Tornando alla cronaca, si parte in ordine di tempo con la rapina in casa di Allan mentre il calciatore brasiliano è al centro tecnico ad allenare muscoli e cuore. Per la moglie soltanto un grosso spavento poiché si trova all’interno dell’abitazione ma su un altro piano: fortunatamente nulla è portato via.


Grottesche le innumerevoli ricostruzioni relative al furto subito invece dalla moglie di Zielinski. Laura Slowiak ha voglia di una passeggiata in riva al mare di Varcaturo, parcheggia la propria Smart incamminandosi con l’amato labrador ed al ritorno l’amara sorpresa: lunotto anteriore distrutto con la sparizione di radio e navigatore satellitare. La motivazione? Fin troppo ovvia e prevedibile: la lite con Edo De Laurentiis negli spogliatoi, anche se il centrocampista polacco non è mai stato inserito tra i rivoltosi, restando tranquillo grazie ad un contratto in scadenza a giugno 2021. Quando le indagini hanno portato alla luce la realtà dei fatti, evidenziando la responsabilità di una banda di extracomunitari, alcuni hanno dovuto rimettere il tappo sulla bottiglia di spumante appena stappato. Le wags via da Napoli per paura. Laura Slowiak in fuga da ritorsioni di non si sa bene quale tipo, mentre è solita seguire stabilmente il talentuoso Piotr quando è chiamato a rispondere alla convocazione della propria Nazionale per gli impegni di qualificazione a Euro 2020. Stessa intelaiatura costruita ad arte su Jenny Insigne, compagna storica del Lorenzo nazionale, finito nel mirino dei contestatori per un rendimento al di sotto delle aspettative di una piazza molto esigente. Corsa a gambe levate dai familiari per paura, quando la realtà neanche troppo sconosciuta rivela come sia prassi ben consolidata trascorrere alcuni giorni tra gli affetti più cari approfittando di qualche raro giorno libero.
Sarebbe opportuno che la società si tutelasse contro chi getta fango ed ombre sul capoluogo campano, mettendolo in pasto a quanti non vedono l’ora di ingrassarsi rispolverando tutti gli stereotipi più disgustosi e falsi che possano esistere.



Napoli - Rapine e fughe legate al calcio: quando le fake news corrono incontrollate

venerdì 15 novembre 2019 - 19:02 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Napoli Calcio


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO