Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Trapani - Juve Stabia, l'ultima al Polisportivo sancì la matematica retrocessione delle vespe dalla B

La formazione di Dionigi strappa un pareggio in extremis ai gialloblù, che più di una volta sono andati vicini al raddoppio. Venerdì sera andrà in scena il big match con i granata a Trapani, dove gli uomini di Braglia nel 2014 salutarono la serie cadetta.

tempo di lettura: 3 min
di Davide Soccavo
23/01/2018 08:54:43

Il gol del Trapani che condannò le vespe alla retrocessione diretta (Foto Corrieredelmezzogiorno.it)

Pareggio sofferto per la Juve Stabia e tanto rammarico per le occasioni sprecate. I padroni di casa hanno provato innumerevoli volte a chiudere i conti con il Catanzaro di Dionigi, ma, beffati al 41’ del secondo tempo, non sono riusciti sfortunatamente ad incassare i tre punti dinanzi al pubblico delle grandi occasioni, composto in totale da 2275 spettatori. Non si aveva il piacere di assistere a spalti così gremiti dall’ultima disputa dei gialloblù nei play-off, in particolare durante la gara di ritorno valevole per gli ottavi con la Reggiana risalente a maggio 2017, dove furono contati circa 3700 tifosi. Meritato vantaggio delle vespe, seppur temporaneo: i gialloblù più di una volta nella prima frazione di gioco hanno colpito il legno. Il primo tempo si è concluso con gli ospiti in dieci a causa dell’espulsione diretta ai danni di Marin, che ha commesso un grave fallo nei confronti di Canotto. Nella ripresa i calabresi sono riusciti in extremis ad agguantare il pareggio con un colpo di testa di Letizia su assist di Onescu. Un pareggio amaro per i ragazzi di Caserta, che più di una volta hanno assaporato l’opportunità di portare a casa due punti in più di quelli conquistati domenica pomeriggio al Menti. Il Catanzaro ottiene un punto prezioso in trasferta e continua la sua striscia positiva. Archiviato il match con i ragazzi di Dionigi, le vespe faranno tappa venerdì sera al Polisportivo di Trapani. L’impianto sportivo di Casa Santa non è portatore di dolci ricordi per i gialloblù. Infatti, i ragazzi di Piero Braglia nella stagione 2013/14 furono condannati ivi alla matematica retrocessione dalla B: a castigarli i granata di Roberto Boscaglia che si imposero con il risultato finale di 3 a 0.Con la speranza di chiudere perlomeno in bellezza il vergognoso trend stagionale Braglia si affidò al 3-5-2 con Benassi tra i pali seguito da Mezavilla, Contini e Di Nunzio. A centrocampo vennero posizionati Ciancio, Caserta, Djiby, De Falco e Zampano a supporto dell'inedito tandem offensivo composto da Baraye e Doukara. Le reti di Basso, Mancosu e Ciaramitaro condannarono l'undici campano ad una retrocessione diretta che sarebbe stata aritmetica anche in caso di blitz in virtù del rocambolesco successo del Cittadella a Reggio Calabria con brividi finali. Anche l’espulsione di Contini al 41’ del secondo tempo condizionò negativamente l’esito della gara. Inoltre, la squadra non fu motivata, né se la giocò a viso aperto, né ebbe quasi più senso parlare di tattica e di schemi. L'avventura con il tecnico toscano iniziò con la promozione e finì con il medesimo, come da lui preannunciato in occasione del suo ritorno sulla panchina gialloblù. La Juve Stabia terminò il campionato nei fondi più bassi della classifica, un esito che suscitò molta umiliazione e rabbia a coloro che sostennero la maglia al di là dei risultati. Gli uomini di Calori sono reduci dalla pesante disfatta subita nel derby con la Sicula Leonzio, che con l’1 a 0 ha regalato un’importante vittoria ai tifosi lentini. Perciò la sfida che attende i ragazzi di Caserta sarà ancora più ardua del previsto.

Video
play button

Juve Stabia - La soddisfazione di mister Padalino per i 3 punti di Bisceglie

Le parole del tecnico delle vespe al termine del match che hanno regalato 3 punti importanti ai gialloblù.

27/02/2021
share
play button

Pompei - Reperto straordinario emerso integro dallo scavo di Civita Giuliana

27/02/2021
share
play button

Campania - Covid, De Luca: «Situazione grave, chiudiamo le scuole»

26/02/2021
share
play button

Juve Stabia - Padalino carica l'ambiente, a Bisceglie per i 3 punti

26/02/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici