Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Trattativa con Gruppo Lo Monaco, il socio Langella smentisce: «Non l'ho mai incontrato»

La risposta del socio a una lettera anonima giunta in redazione circa una possibile trattativa con Lo Monaco.

tempo di lettura: 2 min
di Eduardo Del Sorbo
13/05/2023 12:17:14

È circolata nelle ultime ore una lettera anonima che confermerebbe la trattativa del Gruppo Lo Monaco con la Juve Stabia. Dopo un breve riassunto sulla sconfitta di Cerignola, il mittente sottolinea: «La trattativa esiste, eccome se esiste. Esiste una dichiarazione di intenti da parte del gruppo che vorrebbe rilevare la società esiste anche un offerta economica. Sono realmente accaduti incontri tra le parti e si è parlato di tutto ciò che riguarda la cessione della società. Quello che non si sa è che l'offerta non è stata rifiutata ma invece è stata "semplicemente" aumentata. Evidentemente la dirigenza conscia dei grandi successi ottenuti in questi ultimi anni». Sulla questione è intervenuto il socio Giuseppe Langella alla trasmissione Juve Stabia Live per rispondere alla lettera anonima in cui si parlava di una dichiarazione di intenti da parte di un gruppo che voleva rilevare la società. «Per la mia parte del 50% smentisco categoricamente una trattativa con il signor Lo Monaco, non l’ho mai incontrato . Abbiamo raggiunto gli obiettivi e abbiamo disputato anche un turno di playoff. Su Manniello: Non ha bisogno di repliche, quando abbiamo preso la società c’erano 7.800mln di debitoria. Ci siamo accollati Stipendi faraonici di serie b. Il Romeo menti non è stato pagato per 10 anni ed è stata coperta con una rateizzazione. Non voglio confronti con Manniello, lo farò nelle sedi opportune , gliel’ho chiesto a Sky e non ha accettato. In questi due anni forse si è pensato più ai bilanci ma questo è un lavoro del direttore, sono stati fatti acquisti sbagliati. Montini? Non lo volevo , era meglio stare senza attaccanti. L’extra budget c’era ma il direttore ha ritenuto di non volerlo utilizzare, se avesse sentito i miei consigli stavamo al quarto posto. Le società vengono giudicate in base ai risultati, ma non capisco quest’accanimento contro di noi L’anno scorso De Laurentis era un pappone , quest’anno è un Dio. Non volevo questi risultati , sono stati commessi errori anche sugli allenatori. Futuro? Dobbiamo vedere chi rimane , chi va via , non è facile riformare una squadra , il 90% dei calciatori cioè 20 di loro sono di proprietà. Si devono cambiare questi calciatori, non siamo contenti del loro operato. Vorrei fare la serie B domani mattina, la serie c è un inferno, i presidenti in lega pro non guadagnano. Chi non è contento di Castellammare può andare via ma vedo che stanno tutti bene e vengono anche pagati. Se domani arriva lo sceicco di turno, siamo qui per il bene di Juve Stabia»

Video
play button

Castellammare - Eleganza e Stile: Aperitivo Esclusivo alla Jasper Boutique con Paolo Ciavarro

Oggi siamo stati a Castellammare di Stabia, per un evento all'insegna dell'eleganza e dello stile. Da Jasper Boutique, si è svolto un esclusivo aperitivo con un ospite d'eccezione: Paolo Ciavarro, testimonial della rinomata azienda internazionale Luigi Bianchi. Quest'anno, vi è stato un ritorno all'abito chiaro e al matrimonio più easy, con tessuti freschi e non troppo ricamati, ideali per chi cerca un'eleganza sobria e moderna. Come ci spiegano Rino ed Elena Galasso.

19/06/2024
share
play button

Castellammare - Vicinanza si insedia, a Palazzo Farnese la proclamazione degli eletti

14/06/2024
share
play button

Castellammare - Sport e inclusione sociale, Elefante: «Basta polemiche, parliamo del futuro»

05/06/2024
share
play button

Castellammare - Processione del Corpus Domini

02/06/2024
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici