Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Juve Stabia - Sottili alla vigilia del derby del 'Torre': «Paganese avversario complicatissimo, ci aspetta una battaglia»

«La partita di Monopoli dice che sono in una buona condizione psicofisica. Dipenderà anche dalle condizioni del terreno di gioco viste le previsioni meteo.»

tempo di lettura: 2 min
di Davide Soccavo
04/12/2021 18:43:35

Mister Stefano Sottili è salito nel tardo pomeriggio presso la sala stampa del Menti per rispondere alle domande dei media in merito al derby di domani pomeriggio, in programma alle ore 17:30, con la Paganese. «Un rammarico che la squadra ospite non possa essere seguita dai propri tifosi.» La Juve Stabia cerca di dare continuità ai risultati in vista del match del Marcello Torre. «E’ un ulteriore opportunità. Rifaccio l’esempio di Torre del Greco: quei 15 minuti di black out devono servirci da insegnamento, ma è stata pur sempre una prestazione positiva. Dobbiamo essere consapevoli che sarà una battaglia e molto potrebbe dipendere dalle condizioni del campo, date le previsioni meteo per domani.»

Quattro sconfitte consecutive, la Paganese vuole interrompere il trend negativo di risultati nel migliore dei modi vincendo contro la rivale gialloblù: «La partita di Monopoli dice che sono in una buona condizione psicofisica. Hanno perso un pochettino i nervi nel finale, date le due espulsioni che si potevano evitare. Troveremo un avversario complicatissimo da affrontare.» E gli assenti: «Esposito è tornato a mia disposizione. Squizzato, Schiavi e Troest continuano a svolgere un lavoro differente, ma non saranno a mia disposizione per la partita di domani. Non ho l’imbarazzo della scelta. Avere un giocatore come Berardocco ti consente di andare a giocare con il centrocampo a tre o far rifiatare o alternare un giocatore come Stoppa. Oltre alla possibilità di metterlo sull’esterno.»

Evidente la crescita di Stoppa. Ma Eusepi? «Umberto ha alzato decisamente il livello qualitativo nel gestire i palloni e scaricare con i tempi giusti. Da questo punto di vista sono contento della sua crescita. Vogliamo metterlo nelle condiizoni di tirare più in porta possibile.» E’ da riconsiderare il minutaggio? «Non è un vincolo. Farò giocare chi mi dimostrerà di essere all’altezza. Al di là dei ragazzi o dei ragazzi più cresciuti. Se saranno in campo, sarà per le certezze che mi hanno dato in allenamento.»

Video
play button

Campania - De Luca: punto sui contagi, sulle scuole e sulle misure per il contenimento

La diretta del presidente della Regione Campania

14/01/2022
share
play button

Campania - Emergenza Coronavirus, le decisioni di De Luca

07/01/2022
share
play button

Castellammare - Interviste della Vigilia di Capodanno, in diretta dal centro cittadino

31/12/2021
share
play button

Gragnano - Green pass rubati' il nome della cartella sul pc di un 26enne, arrestato dai Carabinieri

26/12/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici