giovedì 20 febbraio 2020 - Aggiornato alle 18:32
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Juve Stabia

Juve Stabia - Caserta: «Il Crotone è una squadra forte e completa, ma non temiamo nessuno»


Le dichiarazioni in conferenza stampa rilasciate da mister Fabio Caserta e da Giovanni Stroppa in vista della partita di domani tra Juve Stabia e Crotone

pavidas

La Juve Stabia si avvicina alla sfida contro il Crotone, che si terrà domani pomeriggio al Romeo Menti alle ore 15:00, con la consapevolezza di poter conquistare punti importanti al fine di risalire la classifica, portandosi nuovamente a ridosso della zona play-off. Le vespe non vincono dalla gara interna contro l’Empoli del 18 gennaio, da allora appena tre punti conquistati nelle ultime tre giornate di campionato. Il Crotone, invece, arriva a Castellammare con la speranza di accorciare le distanze dal Benevento, impegnato contro il Pordenone, e con l’obiettivo di replicare il risultato dell’andata. Di seguito le dichiarazioni in conferenza stampa di mister Fabio Caserta e mister Giovanni Stroppa.

Fabio Caserta: “Mastalli sta meglio e giocherà con la Primavera. Di Mariano non è convocato a causa dell’influenza. Il Crotone è la squadra che in Serie B esprime il miglior calcio. Si tratta di una squadra forte in tutti i reparti, difficile da affrontare. Ha avuto momenti negativi durante la stagione però adesso è una squadra in salute che si è ripresa e a cui faccio i miei complimenti. A maggior ragione domani bisogna andare oltre le nostre possibilità e fare una grande partita. Non possiamo pensare di essere più bravi degli altri. Siamo una neopromossa e dobbiamo rispettare tutti. Il Crotone merita un attenzione particolare, ma non temiamo nessuno. Faremo la nostra partita, con la consapevolezza che giocare in casa è un fattore importante e un’arma in più. Il Crotone è una squadra che cerca sempre di giocare la palla, partendo dal portiere che è il loro primo regista. Sono forti non solo a centrocampo e in attacco, ma anche in difesa. Hanno giocatori forti e una rosa ampia. Non dobbiamo ragionare sui singoli. Credo nella buona fede degli arbitri, sono esseri umani e possono sbagliare. A parlar male degli arbitri non concludiamo nulla, anche se abbiamo subito tanti torti dall’inizio dell’anno non dobbiamo fare polemica.


Per salvarci dobbiamo fare più punti possibili, almeno 42-43 punti. Non dobbiamo guardare la classifica e non dobbiamo fare ragionamenti sulla differenza tra girone di andata e di ritorno. La classifica è corta e può succedere di tutto. Il nostro obiettivo è chiaro: la salvezza, e servono tanti sacrifici. Il gol di Provedel è stato un momento bello. Ma se il portiere sta davanti è un segnale negativo perché vuol dire che dobbiamo recuperare il risultato. Noi lo abbiamo preso per parare, spero di non vederlo più in attacco. Dispiace per l’esonero di Braglia a Cosenza. Ha perso partite dove non meritava di perdere ed è stato sfortunato. I primi a pagare siamo sempre noi allenatori. Lo stimo tanto e sono legato a lui. La Juve Stabia appartiene a Castellammare e il nostro pubblico è fondamentale per i ragazzi. Dobbiamo unirci per salvare la categoria”.

Giovanni Stroppa: “Contro la Juve Stabia sarà una partita difficile sotto tanti aspetti. Bisogna far tesoro degli errori commessi nelle scorse partite. Vista la classifica corta non ci si può permettere passi falsi. Dipende da noi e dobbiamo fare punti importanti. Dal mercato sono arrivati calciatori importanti, abbiamo alzato l’asticella e di volta in volta scelgo la formazione migliore da schierare. Le sensazioni sono le stesse dell’andata, la Juve Stabia ci ha messo in difficoltà con un atteggiamento molto offensivo. Ora hanno cambiato modo di giocare e hanno un gioco importante. Si tratta di una squadra che ha convinzione e coraggio, nonché un grande allenatore. E’ una partita che mi preoccupa sicuramente. Sarà difficile a livello ambientale, giocano in casa e avranno una convinzione diversa. Noi siamo secondi in classifica e dobbiamo andare lì con personalità e carattere, a prescindere dalle difficoltà oggettive”.


video Juve Stabia - Caserta: «Crotone squadra completa. Spiace per l'esonero di Braglia»


Juve Stabia - Caserta: «Il Crotone è una squadra forte e completa, ma non temiamo nessuno»

venerdì 14 febbraio 2020 - 14:37 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Juve Stabia


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO