Juve Stabia
shareCONDIVIDI

Castellammare - Uno stabiese a Milano, Esposito regala all'Inter il derby della Madonnina

L'attaccante, figlio di Agostino, ha realizzato una doppietta contro il Milan. Pochi mesi or sono il fratello Salvatore aveva consegnato ai nerazzurri anche lo scudetto di categoria

tempo di lettura: 2 min
di Gioacchino Roberto Di Maio
19/10/2015 13:59:57

I fratelli Esposito (Foto Google)

Uno stabiese purosangue decide il derby della Madonnina. Sebastiano Esposito, trequartista classe 2002 fratello di quel Salvatore che pochi mesi or sono aveva già consegnato a suon di gol lo scudetto Giovanissimi all’Inter decindendo anche la finale contro il Parma, ha realizzato una doppietta regalando ai nerazzurri il successo per 2-1 contro il Milan nella categoria Giovanissimi Regionali. La prima rete è arrivata già al 4’ quando il 15enne bomber, servito da Barazzetta, ha superato Moleri sul primo palo. Il raddoppio è giunto al 33’ con il solito Esposito che ha bucato centralmente la difesa rossonera superando il portiere avversario con un tocco morbido. A nulla, se non a rimpolpare le statistiche, è servito il gol di Grassi nella ripresa. A godersi le prodezze dell’attaccante stabiese è soprattutto il tecnico Mandelli. “Esposito è stato bravissimo – ha dichiarato l’allenatore dell’Inter –, ma tutta la squadra si è espressa su ottimi livelli costruendo numerose palle gol. Il risultato è giusto, nessuno può avere nulla da ridire”. Sebastiano Esposito ha il calcio nel dna. Figlio di Agostino, arcigno centrocampista della Paganese e trainer in Campania della Libertas Stabia con all’attivo anche una presenza in panchina con la Juve Stabia in Lega Pro nella stagione 2008/2009 a Benevento, si è trasferito con la famiglia a Brescia per inseguire il sogno proprio e dei due fratelli, anche loro passati dalle rondinelle all’Inter: Salvatore è un attaccante classe 2000 nel giro della Nazionale Under 17, Francesco Pio un bomber classe 2005. Contrariamente a Salvatore, che vive nel centro sportivo di Interello, gli Esposito junior per allenarsi fanno la spola da Brescia. Sembra ieri, eppure di tempo ne è passato da quando i tre Esposito correvano in campo prima delle partite della Libertas Stabia e palleggiavano tra loro o con i calciatori che poi sarebbero andati in panchina. Agostino continua la propria carriera da allenatore nel segno di Capuano e Costantini, tecnici di cui è stato secondo alla Juve Stabia, ora a correre e a sognare in grande sono i figli che al contrario del padre, che i gol doveva soprattutto evitarli, la rete avversaria devono gonfiarla. Sognare segnando, un gioco di parole che di certo a casa Esposito fa sorridere non poco.

Video
play button

Juve Stabia - La soddisfazione di mister Padalino per i 3 punti di Bisceglie

Le parole del tecnico delle vespe al termine del match che hanno regalato 3 punti importanti ai gialloblù.

27/02/2021
share
play button

Pompei - Reperto straordinario emerso integro dallo scavo di Civita Giuliana

27/02/2021
share
play button

Campania - Covid, De Luca: «Situazione grave, chiudiamo le scuole»

26/02/2021
share
play button

Juve Stabia - Padalino carica l'ambiente, a Bisceglie per i 3 punti

26/02/2021
share
Tutti i video >
Juve Stabia







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici