sabato 18 agosto 2018 - Aggiornato alle 23:26
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Cultura & Spettacolo

Sorrento - Antonio Polito: «i genitori rischiano di diventare obsoleti»

Ieri la presentazione del libro “Riprendamoci i nostri figli” di Antonio Polito, vicedirettore del Corriere della Sera.

pavidas

Un libro sulla solitudine dei genitori, abbandonati a se stessi, in un’epoca in cui sembra essersi rotto il patto famiglia-Agenzie educative. Le riflessioni hanno preso le mosse da un fatto di cronaca: l’omicidio, per questioni economiche , dei propri genitori da parte di un adolescente su cui Polito si è trovato a scrivere. “Sotto questa patologia, c’è una fisiologia per cui il rimprovero è sempre più rifiutato dai figli” ha dichiarato il giornalista nel ricordare il largo plauso destato dal proprio articolo tra gli educatori.
Spodestati dal proprio ruolo, sono soli a lottare contro i colossi della tecnologia che fanno dei minori oggetto di marketing; contro una politica che propugna toni forti e una Chiesa che ha perso nel confrontarsi con la modernità. “E’ rimasta indietro” per “concentrarsi sull’inessenziale” ed ora ha due possibilità: abbassare l’asticella o irrigidirsi ancora più. E’ la sconfitta di quel patto tra agenzie  educative: “quando ero ragazzo , tutte le Autorità la pensavano più o meno come i miei genitori.


Questo significa comunità”. Dinanzi ad un simile scenario, una speranza c’è, secondo Polito, e si trova nell’associazionismo, in quella parte di società “che non si aspetta nulla dall’esterno e nella Scuola, unico vero “ascensore sociale”, garante di giustizia sociale”. In un Mondo in cui non si guarda al domani , in cui “il pezzo di carta” non conta più, si leva il grido di chi continua a credere nella propria missione educativa, povero Don Chisciotte contro troppi mulini a vento.
A moderare l’incontro, svoltosi alla presenza del primo cittadino Giuseppe Cuomo, il giornalista Luigi D’Alise. Spesso si pensa che “i problemi dei nostri figli si trovino nella psiche”. Una visione rifiutata dallo stesso Polito che ricorda come “i nostri figli rispondono ad altri messaggi, ben più forti” , con reazioni che, nel dibattito tra agenzie, basato sul monopolio degli psicologici sono stati medicalizzati. La soluzione è ancora una volta nella ri-scoperta della comunità, dell’aggregazione e del confronto.


Gli ultimi articoli di Cultura & Spettacolo

sabato 13 gennaio 2018 - 14:53 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese