domenica 21 aprile 2019 - Aggiornato alle 14:47
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Cultura & Spettacolo

Gennaio, mese dei Santi Patroni


Da Castellammare a Gragano, a Sant'Antonio Abate ad Agerola: tante le cittèà in festa.

pavidas

Nel mese di gennaio molte città del comprensorio stabiese festeggiano i loro Santi patroni. Questo lungo ciclo di feste inizierà giovedì 17 quando a Sant'Antonio Abate ed Agerola si celebrerà la ricorrenza di Sant'Antonio Abate. Nella cittadina abatese i festeggiamenti sono già iniziati lo scorso 11 gennaio con la partenza della Fiera e Sagra della Porchetta. Tanti anche gli eventi che si susseguiranno fino al 20 gennaio. La città di Sant'Antonio Abate ospiterà infatti noti personaggi artistici come Daniele De Martino , Anthony e molti altri. Mentre ad Agerola la processione del Santo patrono si terrà nello stesso giorno della festa patronale come vuole la tradizione agerolese. L’effige di Sant'Antonio Abate si fermerà nella maggior parte delle chiesa della città, sostando di frazione in frazione.

Il 19 gennaio sarà la volta di San Catello, Santo patrono di Castellammare di Stabia. Quest’anno la novità sarà proprio la stessa statua dedicata al Santo. A sfilare in processione, infatti, sarà una copia della statua,  molto più leggera. Una scelta fatta soprattutto per preservare la statua originale dagli agenti atmosferici e da pericoli vari.

Sempre il 19, di sera, inizieranno a Gragnano i festeggiamenti in onere di San Sebastiano. Si inizia con l’accensione del tradizionale  falò, e si proseguirà il giorno seguente con la processione per le strade cittadine della statua del Santo Patrono.


Quest’anno l’effige di San Sebastiano percorrerà un tragitto molto più breve rispetto agli altri anni poiché proprio in quella giornata la squadra di calcio locale dovrà disputare un’importante partita contro il Taranto. La squadra pugliese, infatti, porterà a seguito numerosi tifosi e quindi per ordine pubblico si è deciso di ridurre il percorso della processione. Ci sarà invece una seconda processione il giorno 27 Gennaio dove il Santo patrono di Gragnano percorrerà un tragitto molto più lungo. Le vari tappe della processione tuttavia non sono ancora ufficiali, il tutto sarà deciso nella giornata di oggi o al massimo domani.

Il 31  Gennaio, infine, ci sarà la ricorrenza di San Giovanni Bosco e di San Ciro. Quest'ultimo è festeggiato in varie città del comprensorio, da Castellammare a Gragnano. Nella città della pasta la solennità si terrà presso la frazione di Caprile. La processione avverrà il giorno 3 febbraio. La statua di San Ciro attraverserà vicoletti e stradine della piccola frazione di Caprile, mentre l’effige di  San Giovanni Bosco sarà venerata presso l'Istituto Vincenzo D'Amato dalle sorelle Salesiane, proprio nel giorno 31 sarà celebrata la Santa Messa e sarà distribuito il pane Benedetto.


martedì 15 gennaio 2019 - 09:29 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cultura & Spettacolo


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese