Cultura & Spettacolo
shareCONDIVIDI

Faito doc festival. Pappi Corsicato presidente della giuria

tempo di lettura: 2 min
13/07/2013 17.53.49

114 Sostenitori, 6.155 euro  ricevuti, da donatori di tutto il mondo, su un obiettivo di seimila euro, 5 giorni di festival, e tanti documentari tutti da vedere. Ad un mese dall'inizio della sesta edizione del Faito Doc Festival, in programma dal 21 al 25 agosto, i volontari tirano un sospiro di sollievo e festeggiano la raccolta fondi completata su ulule. Paesaggio e cinema al centro del festival internazionale del documentario giunto alla sua sesta edizione. Italia, Francia, Turchia,Armenia, Tanzania, Giappone.,Serbia, Belgio, Honduras, Egitto, Bielorussia, Kurdistan, alcuni  tra i Paesi di provenienza dei documentari in concorso e fuori concorso al Faito Doc Festival: come sempre, una selezione accurata ed attenta alle produzioni artistiche di tutto il mondo. 
Si accendono i riflettori sulla selezione ufficiale del festival che per l'edizione 2013 è dedicato al tema del movimento

"Abbiamo - scrivono i volontari - paesaggi e contesti unici, in Campania. Il Faito Doc Festival cerca di valorizzarli". Con la direzione artistica di Turi Finocchiaro  e Nathalie Rossetti lo staff del Faito doc Festival - sempre più numeroso, affiatato ed entusiasta - si propone di fare un salto in avanti; ma un salto non è altro che un Movimento" Questo  -spiegano i due  direttori artistici- è dunque il tema per il  2013. Il cinema stesso non è il frutto della magia del movimento? Se la fissità delle fotografie può turbare evocando nell'inconscio la morte, la loro animazione sembra, al contrario, ridare vita a persone, luoghi o situazioni. Il movimento non è forse la sorgente di ogni azione nella vita ?" Nomi di rilievo quelli in giuria si va dal Presidente Pappi Corsicato a  Lorenzo Hendel, da Maria Shevtsova  a Gülen Güler  a Nemié Díaz Santos a Nacho Carranza  a  Marc Bastien"Abbiamo aperto le porte a tutti i documentari, lunghi e corti, dai road-movie ai film più sperimentali con una chiara e ormai confermata preferenza per i film poetici, con belle scelte di testimonianze e con autori-registi sensibili nei confronti dei loro personaggi, con un punto di vista acuto e originale, ma anche dove si senta una lunga indagine o un approfondito lavoro di ricerca".  30 versioni di movimento che, attraverso diversi sguardi e punti di vista di autori europei e di oltreoceano, siamo sicuri parleranno al nostro cuore.
L'appuntamento è fissato per il 21 Agosto prossimo . Il Parco della Reggia di Quisisana e il Monte Faito saranno gli scenari naturali del festival che da anni richiama l'attenzione degli appassionati del documentario.

Video
play button

Sorrento - Chiuso definitivamente il depuratore di Marina Grande

Dopo gli interventi a cura di Gori, i reflui sono collettati all’impianto di punta gradelle.

11 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Società e squadra a Palazzo Farnese

12 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Crotone 1-1. Il commento a fine gara di mister Guido Pagliuca

16/04/2024
share
play button

Castellammare - 'Democrazia e Partecipazione: il dovere del voto responsabile'. Incontro con Don Mau

14/04/2024
share
Tutti i video >
Cultura & Spettacolo







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici