Cultura & Spettacolo
shareCONDIVIDI

Castellammare - Un posto da scoprire in città ogni settimana

Luoghi che meritano di essere rivisti con occhi diversi

tempo di lettura: 2 min
di Rita La Monica
14/10/2021 15:37:00

Cari stabiesi, è capitato a tutti noi di avere sotto il naso dei luoghi pieni di storia, arte e bellezza nella nostra città e non rendercene conto, pensare: “Vabbè tanto vivo qui, ritornerò” e poi non tornare mai. Castellammare di Stabia è una città ricca d’arte e segnata da diverse epoche storiche. L’antica Stabiae ha una storia ricchissima e allora quest’anno, dopo aver sperimentato cosa significa non poter uscire di casa, potremmo insieme visitarla tutta, entrare nelle sue viscere e viverla veramente. Lontani dal periodo estivo e dalla tentazione della vacanza durante l’inverno si può essere un po’ turisti nella propria città. A Castellammare ci sono posti che possono essere visitati anche con la tranquillità della domenica mattina o del sabato pomeriggio e col minimo del budget.

Quale posto migliore della Reggia di Quisisana per cominciare? Con i primi freddi di questo pazzo autunno il Museo Libero D’Orsi, che prende vita tra le stanze della Reggia, è un posto magico. La Reggia è stata chiusa al pubblico per tantissimo tempo ma ora che è aperta non si può non visitarla. Il costo per visitare il Museo è di soli 7, 50 euro con la possibilità di un biglietto ridotto per bambini e ragazzi. Nel Palazzo non c’è una biglietteria per questo i ticket d’ingresso si acquistano online in modo facile e veloce su TicketOne.it. Appena entrati sarete accolti da un personale veramente gentilissimo e disponibilissimo. Tutti sono contenti dell’arrivo di ogni singolo visitatore. Un personale molto preparato e accogliente quindi. All’interno il Museo con la sua collezione di circa 8mila pezzi (non sono tutti esposti, non vi preoccupate! Molti reperti sono custoditi ancora negli uffici della Sovrintendenza) risponde alla domanda che accompagnò Libero D’Orsi per 80 anni! ”Dov’è Stabiae?”. Esposti infatti, ci sono dei reperti trovati in diverse zone della città. Persino a Privati, quartiere piccolo e posto in alto che testimonia il fatto che anche quella zona era abitata già ai tempi dei romani. Bellissima è la Testa di Ercole trovata proprio a Privati. Numerosi sono gli affreschi mentre i pezzi forti della collezione sono Il Carro romano ritrovato e conservato in ottime condizioni e l’Altare in onore di divinità romane. Il Carro è stato ricostruito ed è esposto in tutta la sua magnificenza. Il bello è che una volta entrati si può visitare il Museo con tutta calma, in totale relax e indipendenza.

Video
play button

Passione Gialloblù, crisi nera per la Juve Stabia. L'analisi del momento

Ore calde in casa Juve Stabia. A Passione Gialloblù analizziamo il momento di crisi delle vespe certificato dalla sconfitta con il Picerno e dal successivo esonero di mister Novellino. Con noi i giornalisti Francesco Sabatino (Metropolis) e Gianluca Cascione (Gazzetta del Mezzogiorno). Intervento anche del Presidente dell'Associazione StabiAmore, Gianfranco Piccirillo. Da non perdere i consigli per scommettere con Domenico Ferraro.

4 min fa
share
play button

Juve Stabia - Altobelli nel dopo gara: «Zero alibi, dobbiamo star zitti e pedalare»

17/10/2021
share
play button

Juve Stabia - AZ Picerno 2-3 - Novellino. «Il giocattolo non si è rotto». Tecnico esonerato

17/10/2021
share
play button

Juve Stabia - La conferenza stampa di mister Novellino alla vigilia della gara contro il Picerno

16/10/2021
share
Tutti i video >
Cultura & Spettacolo







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici