venerdì 30 ottobre 2020 - Aggiornato alle 11:15
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cultura & Spettacolo

Castellammare - Primi ritrovamenti scoperti a Stabiae dopo la recentissima ripresa degli scavi


Ritrovati un Achille e un Ercole.

pavidas

É di oggi la notizia riportata dal quotidiano Repubblica, del ritrovamento di un  Achille e di un Ercole, ancora seppelliti, fino ad ora, dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.C.

Da poche settimane sono ripartiti i lavori di scavo a Villa San Marco sul pianoro di varano a Castellammare Di Stabia, in un'area mai precedentemente esplorata. Si tratta infatti di un saggio di scavo iniziato grazie alla collaborazione fra il Parco Archeologico di Pompei e  l'Università Luigi Vanvitelli. La zona interessata riguarda un tratto, che mai fino ad ora era stato scavato, un saggio che inizia là dove gli scavi borbonici si erano interrotti, partendo dal colonnato crollato dopo il terremoto dell' 80; un peristilio lungo 100 metri, confine fra riemerso e seppellito.

Ed ecco che così non sono tardati i nuovi ritrovamenti: la figura di Ercole è emersa sulla parete di un vasto ambiente e non molto dopo quella di Achille.




In giorni di enorme fermento culturale a Castellammare, basti pensare alla stessa ripresa dei lavori di scavo, alla recentissima apertura del Museo Archeologico, dedicato a Libero D'Orsi, e alla presentazione, avvenuta ieri del Dossier per la candidatura della città a Capitale della Cultura 2022, questi nuovi importanti ritrovamenti si aggiungono alle risorse artistiche e culturali che la città continua ad offrire. Preziose testimonianze dunque di un passato che, ritornando alla luce, ancora riemerge; simbolo, in questo particolare momento storico, di una rinascita, proprio ora che la città ci sta provando e che concorre affinché possa risollevarsi, scegliendo di farlo attraverso la cultura.

Si attende la comunicazione ufficiale della Sopraintendenza e si suppone che altre saranno le “sorprese” che il nuovo saggio di scavo riporterà in superficie.



Castellammare - Primi ritrovamenti scoperti a Stabiae dopo la recentissima ripresa degli scavi

lunedì 28 settembre 2020 - 08:35 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cultura & Spettacolo

Castellammare - La troupe di RaiTre a Stabiae e sui boschi del Faito.

Pompei - Il 13 novembre non ci sarà la tradizionale Discesa del Quadro a causa del Covid

Pompei - Scavi, la conceria: dal restauro alla valorizzazione

Simone Schettino positivo al Covid-19, annullato il suo spettacolo

Torre Annunziata - Terminata l’installazione dei mosaici in pixel art nei luoghi pubblici della città

Cecilia Stetskiv, un talento naturalizzato a Castellammare di Stabia, si racconta a Stabia Channel

Boscoreale - A villa Regina visite narrate in occasione delle aperture serali del sito archeologico

Castellammare - Dagli USA alla città delle acque, Cimmino: «Riportiamo a casa il Doriforo, autentica perla del nostro territorio»

Capitale italiana cultura 2022, selezione progetti finalisti slitta al 16 novembre



Sponsor
CIL
dg informatica adra bcp poldino auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA