Cultura & Spettacolo
shareCONDIVIDI

Angri - Al via la seconda edizione de 'La Festa del Pomod'Oro

Si festeggia il centenario  della S.S.I.C.A, la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari.

tempo di lettura: 3 min
15/06/2022 12:12:44

Ai nastri di partenza l'evento con cui la Pro Loco vuole celebrare il frutto per eccellenza del territorio, il pomodoro con tutto l’indotto che vi ruota intorno e al contempo, premiare quelle persone che si sono distinte  in diversi settori diventando eccellenze del territorio. Forte del successo della prima edizione, che nonostante il periodo  della pandemia ha visto il coinvolgimento di numerose aziende e con esse degli imprenditori della filiera attraverso mostre convegni, workshop e incontri formativi, l’edizione del 2022 è ancora più interessante e coinvolgente.  La Festa del Pomod’Oro nasce dalla volontà della Pro Loco Angri, in collaborazione con Confesercenti Angri, Associazione Culturale Angri nel 2000, Camera di Commercio Salerno, Anicav e   S.S.I.C.A, a cui quest’anno si è aggiunto anche il Mojo Drink Food che ha partecipato alla realizzazione del progetto dando ulteriore linfa all’evento. La seconda edizione sarà inaugurata il 17 giugno con i festeggiamenti per il centenario della nascita della S.S.I.C.A.,  la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve  – Fondazione di Ricerca,  che  svolge la propria attività di ricerca applicata e di sviluppo sperimentale, di presidio tecnologico, di analisi e consulenze di laboratorio, di trasferimento dei risultati, di formazione e altre attività correlate, in favore delle aziende che operano nel settore conserviero dell’agroalimentare e che ha la sede centrale istituita a Parma e una sede distaccata proprio ad Angri. Una valenza  significativa per l’intero territorio che la Pro Loco intende rimarcare. Elemento importante di questa edizione è la nascita di “Casa Pomodoro”, uno spazio polivalente realizzato presso  la stessa Stazione Sperimentale, utile a  promuovere  e valorizzare l’intera filiera di trasformazione alimentare e quindi del pomodoro, dove aziende provenienti da tutta Italia che si occupano di innovazione, tecnologica,  sicurezza, automazione industriale, progettazione di bruciatori e caldaie industriali sono presenti per approfondimenti e workshop. Importante collaborazione si  è poi consolidata anche con l’Ordine Tecnologi Alimentari Campania e Lazio: il 18 giugno infatti si svolgerà il convegno  sul ruolo del tecnologo e a seguire il laboratorio di analisi sensoriale del pomodoro con attribuzione di  crediti formativi per gli iscritti all’Ordine.

L’obiettivo che il presidente Pro Loco Aldo Severino, insieme a tutto il gruppo organizzativo, si è prefissato  fin dalla prima edizione è  infatti  di trasformare l’evento in un riferimento regionale e nazionale nella valorizzazione della filiera di qualità con l’esaltazione del prodotto e il coinvolgimento di aziende del territorio.

La valorizzazione e promozione del pomodoro, da sempre nella tradizione del territorio angrese, ha una ricaduta diretta sull’attività del comparto e  contribuisce allo sviluppo sociale e culturale della collettività, sia attraverso il coinvolgimento  dei cittadini, sia attraverso un attento studio e approfondimento delle tematiche e problematiche collegate alla produzione, diffusione, commercializzazione del pomodoro italiano, sia attraverso il tributo, che avverrà nella serata conclusiva del 21 giugno,  con il premio "Pomod'Oro", alle eccellenze del territorio, che si sono distinte in diversi settori. Quest’anno il premio è stato suddiviso in diverse categorie: industria, arte e spettacolo, attività e  personaggio dell’anno. Tutte ricchezze del territorio che grazie alla loro professionalità, valorizzano la Campania, con madrina dell’evento Veronica Maya.

Una manifestazione che, per l'importanza della tematica, ha ottenuto i patrocini di: Comune di Angri, Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali, Regione Campania, Anicav, Confindustria provinciale Salerno, Camera Commercio Salerno, Confesercenti provinciale Salerno, Enac e Rai Campania.

Video
play button

Vico Equense - Monte Faito, nascondeva una bomba capace di far saltare in aria un'auto, denunciato 5

Operazione Green Life. Carabinieri sequestrano anche un fucile e decine di cartucce.

04/08/2022
share
play button

Sorrento - Carabinieri in costume infiltrati tra i bagnanti

02/08/2022
share
play button

Castellammare - Gestione commissariale, il bilancio dei primi 6 mesi

28/07/2022
share
play button

Castellammare - Rosso di Stabia, premiati gli stabiesi illustri

28/07/2022
share
Tutti i video >
Cultura & Spettacolo







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici