sabato 18 agosto 2018 - Aggiornato alle 23:26
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Vico Equense - Lavori a rilento, monte Faito isolato da oltre due mesi. Si spera nella riapertura della Funivia

Intanto il Movimento 5 Stelle ha presentato un'interrogazione alla Città Metropolitana di Napoli. Ieri sopralluogo dell'Eav: si ipotizza una riapertura anticipata della Funivia

pavidas

Era il 6 novembre scorso quando una frana bloccò tutti i collegamenti tra il centro di Vico Equense e la vetta del Monte Faito. Da quel momento in poi, Regione e Città Metropolitana di Napoli si rimbalzano le responsabilità. La strada, l'unica per raggiungere il gigante dei Lattari, è chiusa anche se qualche piccola vettura riesce comunque a passare. Parte dei detriti sono stati spostati e ciò rende possibile il traffico a motocicli e piccole auto (anche se vige ancora il divieto). Circa cento residenti, e decine di imprenditori, sono in attesa della messa in sicurezza per ritornare quanto prima alla normalità. Intanto cresce la preoccupazione anche in vista dell'arrivo della primavera: i lavori procedono a rilento e si rischia di non terminare per la festività di Pasqua. Un duro colpo ai commercianti del Faito, oltre che ai residenti, che lo scorso anno hanno dovuto attendere fine agosto per poter riavere la Funivia.


Ed è proprio su quest'ultima opzione che stanno puntando sia gli imprenditori che l'Eav. Nella giornata di ieri c'è stato un sopralluogo dell'Eav per constatare l'andatura dei lavori nella stazione in cima. Si spera di poter anticipare la riapertura (programmata a ridosso di primavera). Raggiungere Faito è praticamente impossibile, in caso contrario: la strada dai boschi di Quisisana, a Castellammare, è chiusa da dieci anni; la principale da Vico Equense è stata interdetta per la frana di novembre; la Funivia chiusa per lavori di ammodernamento. Per far fronte a queste a difficoltà, il consigliere della Città Metropolitana di Napoli, Danilo Roberto Cascone (M5s), ha presentato un'interrogazione per sollecitare i vari Enti: «Le famiglie stanno vivendo da mesi un vero e proprio dramma. La Città Metropolitana e la Regione Campania non possono più stare a guardare»


Gli ultimi articoli di Cronaca

mercoledì 24 gennaio 2018 - 11:12 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese