giovedì 21 febbraio 2019 - Aggiornato alle 08:55
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Cronaca

Sorrento - Divieto di circolazione nella zona collinare per autobus e mezzi pesanti


Il provvedimento si è reso necessario dopo le molte segnalazioni di criticità e pericolo da parte dei cittadini.

pavidas

In vigore finalmente  l’ordinanza del 6 settembre scorso, che vieta la circolazione ad autobus e mezzi pesanti di grosse dimensioni in via Atigliana e via Casarlano ,  la cui esecuzione era stata rimandata a causa delle rimostranze da parte dei titolari di alcune attività commerciali della zona interessata che lamentavano la mancanza di un adeguato preavviso che potesse consentire loro almeno la verifica di una diversa organizzazione.

Il provvedimento si era reso necessario dopo le molte segnalazioni di pericolo sull’area collinare sorrentina e ben due note protocollate di interrogazione con risposta al Consiglio comunale.
Molti residenti lamentavano agli amministratori sorrentini la criticità e la pericolosità della circolazione anche a causa della sosta selvaggia di mezzi di grosse dimensioni in punti critici della strada.

In risposta a tali interrogazioni il Sindaco Cuomo aveva disposto lo stop in via Atigliana e in via Casarlano per gli automezzi lunghi più di 7,60 metri o larghi oltre i 2,40 metri per ristabilire” le opportune condizioni di sicurezza alla viabilità veicolare e pedonale” e il colonnello Marcia, comandante della Polizia municipale di Sorrento,  ha potuto finalmente disporre l’entrata in vigore dell’ordinanza allo scorso primo gennaio, stabilendo che “potranno essere esclusi dal divieto, i veicoli con destinazione finale il tratto di strada interessato, purché muniti di autorizzazione che potrà essere rilasciata dal comando della polizia municipale per casi di assoluta necessità ed urgenza e solo dietro espressa istanza che, tra l’altro dovrà indicare la destinazione e la motivazione del transito, la quale dovrà essere inoltrata al protocollo del Comune almeno 7 giorni prima”.




La situazione, che pare così porre rimedio alla sicurezza di percorrenza delle strade citate,  potrebbe subire ancora variazioni perché gli operatori commerciali della zona, che avevano chiesto ed ottenuto un rinvio dell’entrata in vigore dell’ordinanza, non ci stanno e temono di incorrere in problemi di approvvigionamento a ridosso dell’avvio della stagione turistica.

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, sarebbe, invece, intenzionato a mantenere fede agli impegni che avrebbe assunto in più occasioni con i tanti residenti della zona di Casarlano e per il momento resta fermo nella sua decisione.


mercoledì 13 febbraio 2019 - 17:51 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese