lunedì 22 aprile 2019 - Aggiornato alle 08:19
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Cronaca

Pompei - Rissa per un complimento ad una ragazza, due minori all'ospedale


Due ragazzi di Nocera picchiati in piena notte. Indaga la polizia.

pavidas

Ennesimo episodio di violenza a Pompei, dopo il cocktail tra gioventù, week end e ore di buio che ha prodotto nuovamente una rissa fra ragazzini nemmeno minorenni. Vittime, in questo caso, due 16enni di Nocera, refertati domenica notte all'ospedale Umberto Primo con 7 e 3 giorni.

Tutta colpa di una parola di troppo, pare, nei confronti di una coetanea all'esterno di un noto bar di via Mazzini, in pieno centro. Un complimento forse ritenuto troppo azzardato, che fa da innesco per una discussione piuttosto animata in strada. Vola qualche parola con un folto gruppo di ragazzini, tra cui anche il fidanzato della ragazza. Poi si passa alle vie di fatto: il branco accerchia i due, colpendoli con schiaffi e pugni. Proprio mentre la situazione inizia a degenerare, qualcuno tra i presenti allerta le forze dell'ordine.

Sul posto giungono i poliziotti del commissariato di via Sacra, non prima che però la baby gang riesca a far perdere le proprie tracce, dandosi alla fuga per i vicoli di Pompei.


I due giovanissimi malcapitati, tuttavia, ricostruiscono l'episodio assieme agli agenti, i quali prendono nota dell'accaduto. Evidenti sui loro volti i segni delle percosse ricevute, tanto da dover essere trasportati presso il pronto soccorso dell'ospedale di Nocera Inferiore.

Nulla di grave secondo i camici bianchi, che confermano prognosi di pochi giorni per entrambi i ragazzi. Quanto accaduto nel fine settimana poco dopo l'una di notte riporta tuttavia l'attenzione sul problema della sicurezza a Pompei, una piaga che - con anche i vigili urbani assenti nelle ore pomeridiane - sta rendendo invivibile il centro storico della città. Poche ore prima, infatti, a finire nel mirino dei bulli erano stati alcuni ragazzi in piazza Bartolo Longo e nei parcheggi del centro commerciale La Cartiera, in un escalation di violenza che sembra non avere fine.


mercoledì 20 marzo 2019 - 12:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese