giovedì 19 aprile 2018 - Aggiornato alle 12:30
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Cronaca

Gragnano - Ondata di furti negli appartamenti, linea ferroviaria usata per accedere alle case

Sono almeno 4 i furti registrati nell'ultima settimana, tutti concentrati nella zona tra Via dei Pastai, via Ponte Carmiano e l’area del Parco Imperiale.

pavidas
   Immagine di repertorio non collegata alla notizia

Ondata di furti negli appartamenti a Gragnano. E' questo il problema che stanno affrontando negli ultimi giorni le forze dell'ordine, subissati da segnalazioni da parte dei cittadini che hanno anche cercato di ricostruire il modus operandi della banda. Secondo loro, infatti, pare che i ladri attraversino a piedi, nel cuore della notte, i binari ormai dismessi della vecchia linea ferroviaria Gragnano – Castellammare per entrare nelle abitazioni e rubare.

Via dei Pastai, via Ponte Carmiano e l’area del Parco Imperiale: sono queste le zone colpite da questa nuova ondata di furti. Il caso più eclatante si è verificato in via Ponte Carmiano, dove i ladri hanno letteralmente sradicato la cassaforte sistemata nella camera da letto di un appartamento privato. Anomalo è anche un furto registrato in via dei Pastai. Qui i ladri non hanno dovuto faticare molto per entrare in una casa situata a piano terra, posta quasi a livello della massicciata ferroviaria.

E questo, nonostante il varco fosse protetto da sbarre di ferro, segate dai ladri. La maggior parte dei furti è stata messa a segno quando gli appartamenti erano vuoti. Ciò significa che i ladri, prima di entrare in azione, hanno studiato bene (in ogni minimo particolare) gli usi e le abitudini delle loro vittime di turno.

Tutti i furti (almeno quattro nell’ultima settimana) sono stati denunciati ai carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Giovanni Russo, che hanno aperto delle indagini per cercare di risalire ai responsabili. Torna dunque l’allarme furti nell’area dei monti Lattari. Appena pochi mesi fa numerosi furti furono segnalati nella zona compresa tra Sant’Antonio Abate e Santa Maria la Carità. Per non dimenticare il Natale da incubo vissuto nel 2016 dai residenti di Agerola e Pimonte, con furti a ripetizione messi a segno nelle giornate di festa.


Gli ultimi articoli di Cronaca

giovedì 11 gennaio 2018 - 08:22 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese