sabato 18 novembre 2017 - Aggiornato alle 22:56
dginformatica
StabiaChannel.it
dg informatica
Cronaca

Circum, il bilancio estivo: diminuiti i furti, aumentate le aggressioni

Il numero degli eventi criminosi nel periodo estivo si sono ridotti del 28 per cento rispetto al 2016.  Gli arresti aumento del 75 per cento.

pavidas
   Immagine di repertorio non collegata alla notizia

Maggiore efficienza, ma anche maggiore sicurezza per i viaggiatori. E’ quanto ha messo in campo negli ultimi mesi l’EAV che oggi snocciola i dati di riscontro di questo grande sforzo.

Il numero degli eventi criminosi nel periodo estivo si è ridotto del 28 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  Gli arresti sono in aumento del 75 per cento.

«Possiamo tracciare un consuntivo finale dell’estate appena trascorsa – fanno sapere - per attestare l’efficacia delle azioni di prevenzione messe in campo e valutare la bontà del dispositivo attuato al fine di contenere le criticità legate all’aspetto sicurezza».

Nei mesi estivi ( dal  1 giugno al 31 agosto 2017 ) rispetto allo stesso periodo dell'anno 2016, il numero complessivo degli eventi di natura criminosa si è ridotto del 28%, passando da 478 a 344 casi.

In particolare, sono stati 242 gli episodi a danno del patrimonio, contro i 350 del 2016. Nel dettaglio, gli atti vandalici sono diminuiti del 29%, passando da 291 a 207 casi; i furti ( tentati e consumati ) sono diminuiti del 64%, passando da 14 a 5 casi; le aggressioni al personale ( fisiche ed alterchi ) sono diminuite del 33%, passando da 45 a 30 casi.




I casi di furti e violenze a danno dell’utenza, invece, complessivamente si sono ridotti del 20% passando da 128 a 102 casi, grazie alla consistente riduzione degli episodi di furto e nonostante l'aumento dei casi di disagio legati alla presenza di clochard e di aggressione perpetrati a danno della clientela. In particolare, i furti, borseggi, scippi e rapine ( tentati e consumati ), sono diminuiti del 57%, passando da 68 a 29 casi; le aggressioni ( fisiche, risse…) sono aumentate dell' 11%, passando da 27 a 30 casi; i disagi ( per presenza tossicodipendenti, clochard, etc. ) sono aumentati del 30%, passando da 33 a 43 casi.

Insomma, diminuiscono i reati commessi a danno e a bordo dei treni, ma aumentano i disagi e le aggressioni a danno dei passeggeri. Per l’utenza, inoltre, molti ancora sono i disagi causati dai ritardi, dalle soppressioni e dai guasti ai treni.


martedì 12 settembre 2017 - 15:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO