sabato 22 settembre 2018 - Aggiornato alle 18:41
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Cronaca

Castellammare - Pronto soccorso, paziente aggredisce personale. Medico ferito ad un polso

L'uomo, un noto tossicodipendente stabiese, è stato arrestato e denunciato. Il sindacato: «Da anni denunciamo questa difficile situazione. Nessun provvedimento in vista».

pavidas

Grave, ennesima, aggressione questa notte ai danni del personale medico ed infermieristico in servizio al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Un uomo ha inveito contro il personale medico, ferendo una dottoressa e arrecando danni agli arredi. A bloccarlo sono state prima le guardie giurate in servizio presso il nosocomio stabiese e poi gli agenti del locale commissariato intervenuti subito dopo essere stati allertati.

E’ accaduto tutto questa notte. Un uomo di 46 anni, che poi si è scoperto essere un noto tossicodipendente stabiese, è giunto al pronto soccorso accompagnato da un’ambulanza del 118. In evidente stato di ebbrezza, ha sin da subito rifiutato le cure mediche. Si è quindi scagliato contro la dottoressa di turno, procurandole lesioni varie e la frattura del polso destro. Non contento, ha iniziato a scagliare alcune sedie presenti nel reparto contro le vetrate dell’accettazione, causando diversi danni anche agli arredi e alle barelle. Sono quindi intervenute le guardie giurate che prestavano servizio in quel momento in ospedale. Ma l’uomo ha cercato di scagliarsi anche contro di loro, brandendo una sedia e minacciando di lanciarla contro il personale di sicurezza.

Sul posto sono quindi giunti gli agenti del locale commissariato che con non poche difficoltà sono riusciti a bloccare l’uomo contro il quale ora è stata esposta una denuncia per lesioni, danneggiamento di arredo pubblico ed interruzione di pubblico servizio.

La dottoressa ferita è stata medicata dai colleghi con una prognosi di 30 giorni.

L’episodio riaccende così i riflettori sulla questione sicurezza del personale che opera all’ospedale San Leonardo, soprattutto quello impegnato al pronto soccorso, sempre più spesso oggetto di aggressioni e violenze da parte degli ammalati.




«E’ da tempo che denuncio lo stato di abbandono del pronto soccorso stabiese – ha detto a StabiaChannel Raffaele Amodio, coordinatore FSI Usae dell’Asl Na3 Sud - Un vero e proprio campo da guerra dove chi lavora rischia ogni giorno per colpa di soggetti che non dovrebbero circolare liberamente. Chiediamo più sicurezza per i lavoratori in un reparto da sempre terra martoriata».

Un tema noto anche alla direzione sanitaria dell’ospedale con la quale, proprio questa mattina, i sindacati avevano in programma un incontro in cui affrontare le criticità del pronto soccorso, questione sicurezza in primis. «Purtroppo la direzione l'ha rinviata a data da destinarsi – dice Amodio - eppure il ministro della sanità ha fatto visita a questa struttura, pronto soccorso compreso, toccando con mano la reale situazione. Ma, almeno per ora, mutamenti all’orizzonte non se ne vedono».

«Quanto accaduto stamattina – ha detto Michele Costagliola del NursingUp – è il risultato di una errata programmazione sanitaria aziendale. Basta solo ricordare quanto riportato nel verbale del 13 settembre 2017 avente ad oggetto “problematiche inerenti il PS del San Leonardo” dove il dottore Caterino si impegnava a dare delle risposte, mai fornite».  Ma non solo. «Il 30 ottobre del 2017 – ricorda ancora Costagliola, carte alla mano – ci fu una riunione con la direzione sanitaria del San Leonardo dove furono assunti ulteriori impegni quali l’apertura obi entro il 9 dicembre. Ad oggi non si hanno notizie di questi impegni, quanto piuttosto assistiamo solo a tagli di nastri nel mentre il personale vive le difficoltà di sempre e i cittadini restano in attesa di servizi migliori».

news Aggressione in ospedale, il Movimento 5 Stelle chiede la presenza dell'esercito


Gli ultimi articoli di Cronaca

martedì 11 settembre 2018 - 09:10 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese