sabato 17 novembre 2018 - Aggiornato alle 07:47
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Cronaca

Castellammare - L'ultima frontiera del teppismo, lancio di sacchetti di rifiuti sulle auto in transito

Alcuni episodi denunciati in via Cosenza nella notte tra martedì e mercoledì.

pavidas

Lancio di sacchetti dei rifiuti sulle auto in transito. E’ quanto hanno denunciato alcuni cittadini stabiesi residente nella zona del Rione Marco. In particolare, alcuni episodi sono stati registrati e segnalati nella notte tra martedì e mercoledì. Alcune auto che percorrevano via Cosenza sono state colpite da sacchetti di rifiuti lanciati probabilmente da bande di teppisti. Fortunatamente non si sono registrati feriti, ma solo tanto spavento ed indignazione.

Immediata è scattata la telefonata ai carabinieri della locale stazione che si sono recati immediatamente sul posto per verificare quanto denunciato. Purtroppo, però, ormai dei teppisti non vi era più traccia.

«Purtroppo non siamo riusciti ad individuare i responsabili - affermano alcuni residenti - ma si tratta di un comportamento incivile, irresponsabile, molto pericoloso oltre che sanzionabile. Lanciare addirittura buste piene d'immondizia alle automobili in transito è da incoscienti: si tratta di un gesto che può avere conseguenze molto gravi».

A chi dovesse notare comportamenti simili, le forze dell'ordine chiedono di non esitare a contattare i vari centralini di carabinieri, polizia, guardia di finanza e vigili.


L'allarme è scattato anche sui social, dove cresce la preoccupazione per una situazione che, ora, è più che mai preoccupante. Per individuare i responsabili potrebbero essere utilizzate le immagini delle telecamere di videosorveglianza cittadina, posizionate in alcuni diversi punti di via Cosenza.

Ma c'è un altro particolare, sul quale stanno indagando le forze dell'ordine. Quello che si teme, infatti, è che chi lancia i sacchetti d'immondizia in via Cosenza, non solo cerchi uno sciocco divertimento, ma punti anche a far fermare le automobili per poi derubare i malcapitati.

Il consiglio delle forze dell'ordine è quello di non fermarsi, se non strettamente necessario. Ed è allarme rosso in tutta l'area stabiese, anche in virtù di alcuni precedenti. Risale infatti al 31 ottobre scorso, notte di Halloween, l'accoltellamento (avvenuto a Gragnano) di un tassista di Massa Lubrense. L'auto del malcapitato fu colpita da arance e uova. Il tassista scese per chiedere spiegazioni alla gang di ragazzini in maschera, ma per tutta risposta fu accerchiato e accoltellato ad una gamba.



giovedì 8 novembre 2018 - 08:44 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese