sabato 25 maggio 2019 - Aggiornato alle 13:44
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Cronaca

Castellammare - Giornata del varo, c'è il rischio onda anomala. In allestimento una grande tribuna d'onore


L'immersione in acqua dell'anfibio militare da 33.000 tonnellate potrebbe sollevare un'onda abbastanza alta da andare a travolgere gli stessi presenti sulla banchina.

pavidas

La 'giornata del varo' del 25 maggio a Castellammare, come già noto, sarà impreziosita dalla presenza nel porto stabiese di ospiti d'eccezione, come il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, oltre al numero uno della Regione Vincenzo De Luca. Quella dell'inaugurazione del portaelicotteri della marina militare italiana Landing Helicopter Dock Lhd Trieste è una data segnata in rosso sul calendario di Fincantieri, e per l'occasione gli operatori dovranno garantire la piena sicurezza dell'evento. Già, perché la preoccupazione tra gli addetti ai lavori è che, alla presenza della folta schiera di istituzioni e curiosi, l'immersione in acqua dell'anfibio militare possa sollevare un'onda anomala abbastanza alta da andare a travolgere gli stessi presenti sulla banchina.

Il rischio che la nave, con i suoi 230x36 metri di superficie e le sue 33.000 tonnellate di peso, possa risultare troppo imponente per totale incolumità di quanti rimarranno assiepati a pochi metri di distanza appare molto concreto. Per questo motivo le tute blu dello stabilimento di Castellammare stanno studiando proprio in queste ore tutte le misure di sicurezza da mettere in atto per evitare - come peraltro già accaduto in passato - di causare spiacevoli imprevisti tra la folla o, peggio ancora, di dover raccogliere qualche ferito in acqua da trasportare poi in ospedale.




Insomma, con l'appuntamento alle porte e gli occhi di tutta Italia puntati sull'area portuale cittadina, la priorità è quella di predisporre un'organizzazione all'altezza affinché tutto sia perfetto. L'arrivo del capo di Stato in città è previsto per le 11 del giorno 25 maggio prossimo e, per questo, all'interno del cantiere stabiese è in corso la realizzazione di una grande tribuna d'onore con tanto di palco. L'opera costerà alla Fincantieri circa 400mila euro e sarà affollata di personalità illustri del mondo della politica, marina militare e società civile. Ma solo su personalissimo invito della Fincantieri stessa che sta organizzato tutto nei minimi particolari.

La nave rappresenta il fiore all'occhiello della produzione cantieristica stabiese degli ultimi anni. Un gioiello che unisce all'avanguardia tecnologica moderna tutta l'antica arte dei costruttori del cantiere di via Duilio. L'obiettivo nemmeno troppo celato degli operai è quello di dimostrare, grazie a un assemblaggio di simile portata, di poter aspirare a un ruolo centrale all'interno di Fincantieri, puntando con decisione a essere riconosciuti come centro di costruzione autonomo. La strada per riuscirci passa anche attraverso l'evento in calendario tra 10 giorni.


mercoledì 15 maggio 2019 - 10:44 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA


Archivio Notizie

Seleziona il mese