domenica 21 ottobre 2018 - Aggiornato alle 15:50
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Cronaca

Castellammare - Continua il travaso dei rifiuti a via Napoli. I quesiti di Scala rimasti senza risposta

Rione CMI costretto ad ospitare in strada un'area di travaso dei rifiuti. Protestano i residenti.

pavidas

«Tutti i giorni fanno il passaggio della spazzatura dai camion piccoli a quelli grandi facendo cadere per terra i rifiuti, quindi il percolato, riuscendo ad alzare da terra, ovviamente, solo la parte solida lasciando il percolato per terra, il quale asciugandosi puzza in una maniera assurda».  E’ la segnalazione, l’ennesima, che ci giunge dai residenti del rione CMI dove, sistematicamente, avviene quanto sopra raccontato.

In pratica, in assenza di un’area idonea e di proprietà della ditta che si occupa della gestione del servizio di igiene urbana in città, gli operai sono costretti ad effettuare il travaso dei rifiuti dai camion più piccoli agli autocompattatori direttamente in strada. E precisamente tutto ciò avviene in via Napoli nei pressi dei depuratori di foce Sarno.

Nonostante le polemiche e le proteste sembra però che nulla sia cambiato. «Ho contattato i vigili molte volte – prosegue un residente - hanno detto che più di comunicare il tutto in direzione non possono fare. Gli ho detto che addirittura 2 giorni fa a parlare con i dipendenti si era fermata una loro auto senza fare nulla, quindi loro sanno benissimo della situazione.


Da lì ho contattato i carabinieri e mi hanno detto che se non arrivano molte segnalazioni l’unica cosa che possono fare è far presente anche loro la situazione ai vigili». Insomma, un cane che si morde la coda.

Il mese di luglio scorso il consigliere comunale Tonino Scala si era interessato al problema scrivendo al sindaco e all’assessore all’ambiente a cui pose delle domande. «E’ normale tutto questo? È un’azione da paese progredito? È igienico? Addirittura l’immondizia, come si evince dalle foto, è stata depositata a terra per poi essere rimossa con tutte le conseguenze che tale passaggio comporta. Altre sono le domande che sorgono spontanee: le normative al riguardo prevedono operazioni di questo tipo su una strada pubblica, in un centro abitato? L’Asl è a conoscenza di tutto questo?». Quesiti che, ad oggi, sembrano essere rimasti ancora senza alcuna risposta.

news 30/7 - Castellammare - Via Napoli trasformata in una discarica ogni mattina, Scala: «E' normale tutto questo?»


Gli ultimi articoli di Cronaca

domenica 23 settembre 2018 - 09:17 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese