Cronaca
shareCONDIVIDI

Castellammare - Colletta alimentare dell'istituto Severi per la chiesa del Carmine

La lotta contro lo spreco alimentare entra anche a scuola.

tempo di lettura: 3 min
di Annarita Ferraiuolo
20/11/2023 16:30:39

Aiutare chi è in difficoltà è senza dubbio un gesto nobile. In occasione della Giornata Nazionale della colletta alimentare, un evento promosso dalla Fondazione Banco Alimentare che mira a promuovere la condivisione e la lotta contro lo spreco alimentare, il liceo scientifico Francesco Severi ha raccolto prodotti di genere alimentare per la parrocchia Maria Santissima del Carmine da donare alle persone più bisognose. Tutti i ragazzi, insieme ai professori, hanno partecipato con grande entusiasmo all’iniziativa di educazione alla salute alimentare. “Tutto il dipartimento di religione, capitanato dalle professoresse Amalia Cascone e Giovanna Miloso, insieme a Carmen Izzo (volontaria in prima linea della mensa solidale della chiesa del Carmine), si è smosso per dare valore all’ iniziativa del banco alimentare e, con il supporto dei rappresentanti d’istituto, abbiamo invitato tutti gli studenti a partecipare”, fa sapere Emilio Moggio, recentemente eletto rappresentante d’istituto. “Abbiamo riscontrato un bel successo. Nelle prime ore i ragazzi sono venuti a prendere le buste da riempire e ogni classe ha contribuito con quel che poteva – spiega – Alcune classi hanno fatto anche una colletta di pochi euro ciascuno e poi i rappresentanti di classe hanno comprato ciò che ritenevano opportuno.” Con grande soddisfazione da parte di tutti, il Severi è riuscito a raccogliere circa 70 scatoloni, contenenti generi alimentari di ogni tipo: pasta, olio evo, tonno, sgombro, succhi di frutta, merendine e biscotti per i più piccini, pastine e omogeneizzati per neonati, scatolame di ogni genere, addirittura biscotti per cani. Prodotti freschi e con scadenze a lungo termine. Anche i professori hanno contribuito a portare alimenti di prima necessità da donare. “Inizialmente avevamo previsto un banco nell’atrio della scuola per raccogliere tutte queste cose, ma abbiamo dovuto prendere altri banchi dalle classi perché i prodotti erano tantissimi – dichiara il giovane rappresentante – Grazie all’aiuto dei volontari, abbiamo prima catalogato i prodotti per categoria, poi abbiamo inscatolato tutto, riempiendo il camioncino di Don Luigi.” Contentissimo di ciò che i ragazzi sono riusciti a raccogliere per la sua mensa solidale, il parroco del Carmine è stato accolto con grande calore. Tanti sono i progetti che il caro Don Luigi Milano vorrebbe realizzare con gli studenti del Severi. “Abbiamo altri progetti da fare insieme – rivela Moggio – Don Luigi ci ha anche invitato a cucinare ciò che abbiamo donato perché alla mensa c’è sempre bisogno di una mano, come in tutti i luoghi di volontariato. Abbiamo fatto delle foto ricordo perché è sempre bello vivere questi momenti insieme.” Poi continua “A noi ha fatto piacere in primis perché abbiamo potuto far capire che il Severi c’è. I miei genitori mi hanno sempre insegnato che il bene si fa in silenzio, però sono dell’idea che quando si fanno iniziative di questo livello è sempre bello pubblicizzarle per sensibilizzare tutti. Noi siamo una scuola molto grande, siamo circa 1.800 ragazzi, 71 classi, quindi far girare queste notizie può essere utile per spronare i ragazzi a fare sempre di più.” L’istituto Severi, che in passato ha organizzato anche delle raccolte fondi, si è, dunque, dimostrato ancora una volta disponibile e sempre pronto ad aiutare il prossimo. “E’ stata una bella iniziativa, speriamo ce ne siano altre”, esclama Moggio. Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha sottolineato l’importanza della solidarietà e della carità nel contesto educativo: “A scuola va riscoperto il valore della solidarietà. Condividere parte della spesa per chi non può è nobile”. Una giornata davvero speciale di solidarietà che gli studenti dell’istituto Francesco Severi non vedono l'ora di ripetere perché il loro obiettivo è aiutare sempre chi ne ha bisogno.

Video
play button

astellammare - Vicinanza si insedia, a Palazzo Farnese la proclamazione degli eletti

«Dobbiamo lavorare su un doppio binario: quotidianità e progettualità. Bisogna restituire a Castellammare i suoi asset».

14/06/2024
share
play button

Castellammare - Sport e inclusione sociale, Elefante: «Basta polemiche, parliamo del futuro»

05/06/2024
share
play button

Castellammare - Processione del Corpus Domini

02/06/2024
share
play button

Castellammare - Ruotolo: «La lista del PD è pulita»

02/06/2024
share
Tutti i video >
Cronaca







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici