Cronaca
shareCONDIVIDI

Castellammare - Bonito Cosenza, la preside Giugliano va in pensione: il saluto commosso dei prof. e dell'intero personale ATA

In una lettera il personale scolastico ha ringraziato la dirigente. «Qui lascia un pezzo del suo cuore insieme a tanti ricordi, sorrisi, qualche lacrima e amicizie sincere.»

tempo di lettura: 2 min
di Davide Soccavo
28/06/2022 20:47:08

I professori della Scuola Media Statale Bonito-Cosenza e l’intero personale Ata salutano la preside Maria Giugliano in vista del suo pensionamento. In una lettera di saluto il personale scolastico ringrazia la dirigente per il suo operato e il suo immancabile supporto che ha favorito la crescita non solo della scuola, ma anche dell’intero quartiere San Marco.

Una donna autorevole dal cuore d'oro –scrivono-. Una preside signorile, professionale, sempre disponibile al confronto e al dialogo.  Una dirigente elegante che ha retto per quindici anni la Bonito Cosenza trasformandola in una scuola aperta al territorio e alle novità.

Da autentica capitana ha sempre unito e mai diviso spingendo i docenti a osare nel nome dell'innovazione e offrendo a tutti un'opportunità per distinguersi.

Affezionata alla Comunità scolastica della Bonito Cosenza l'ha diretta con scrupolo ed equilibrio fino a sentirla come una seconda famiglia.

Prima inter pares, ha trattato genitori, alunni, personale Ata e docenti con profonda lealtà e con la porta sempre aperta. Anzi la presidenza, durante il lockdown, è diventata una sorta di aula amica dove i ragazzi hanno trovato una parola di conforto per sconfiggere la paura del contagio e combattere la fobia dell'assembramento. In più, con gran tempismo, la nostra dirigente si è prodigata per offrire connettività, tablet e smartphone a chi non li aveva affinché potessero seguire e non restare indietro.

Ha lavorato, in silenzio e con scrupolo, per la crescita non solo della scuola ma anche dell'intero quartiere San Marco.

Aziendalista, quasi stakonovista, ha trasmesso fiducia e rispetto con la sola presenza. E ora, come ogni favola che si rispetti, siamo arrivati alla conclusione.

Con giusto orgoglio, però, possiamo dire che solo noi abbiamo avuto il privilegio di avere Maria Giugliano come preside dal momento che la sua carriera dirigenziale è iniziata e finirà alla Bonito Cosenza da cui non ha mai voluto separarsi.

D'altra parte qui lascia un pezzo del suo cuore insieme a tanti ricordi, sorrisi, qualche lacrima e amicizie sincere.

Verrebbe voglia di cantare, alla Baglioni, così vai via non scherzare no, ma sappiamo che il pensionamento è il giusto traguardo di una vita lavorativa.

Cosa augurare alla nostra carissima Dirigente? Di raggiungere traguardi importanti in altri campi, di spronarci sempre a pretendere il massimo da noi stessi, di non omologarci e di sentirci parte integrante di una Comunità con una grande storia alle spalle e un'altra davanti a noi tutta da scrivere.

Grazie Maria, grazie preside Giugliano, grazie di vero cuore dove, più che mai, abiterete per sempre.

I vostri prof e l'intero personale Ata

Video
play button

Vico Equense - Monte Faito, nascondeva una bomba capace di far saltare in aria un'auto, denunciato 5

Operazione Green Life. Carabinieri sequestrano anche un fucile e decine di cartucce.

04/08/2022
share
play button

Sorrento - Carabinieri in costume infiltrati tra i bagnanti

02/08/2022
share
play button

Castellammare - Gestione commissariale, il bilancio dei primi 6 mesi

28/07/2022
share
play button

Castellammare - Rosso di Stabia, premiati gli stabiesi illustri

28/07/2022
share
Tutti i video >
Cronaca







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici