martedì 20 agosto 2019 - Aggiornato alle 21:13
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Cronaca

Castellammare - Asilo nido Carducci, mamme in rivolta. «Scavalcate ingiustamente nella graduatoria»


Protesta proseguita presso l'ufficio scuola del Comune. L'assessore Carosella: «Scrivete al sindaco e all'assessore alle politiche sociali».

pavidas

Mamme in rivolta all’asilo nido Carducci di Castellammare di Stabia. Il motivo? Molti dei loro figli risultano essere stati scavalcati nella graduatoria per l’accesso alla scuola comunale.

«A febbraio – ci ha raccontato una donna – mia figlia era terza nella lista, per cui eravamo speranzosi di beneficiare presto del servizio di asilo nido comunale alla Carducci. In questi giorni, invece, scopro che mia figlia è stata scavalcata nella lista da altri bambini che già oggi siedono nei banchi della scuola. Mia figlia, invece, è ancora a casa».

Una situazione che ha riguardato diversi piccoli bambini. Per questo, questa mattina, una decina di mamme hanno deciso di recarsi all’ufficio scuola del comune presso l’ex tribunale di viale Europa. Hanno quindi chiesto chiarimenti su quanto accaduto. Secondo gli addetti comunali, nei mesi scorsi sarebbero partite da quegli stessi uffici diverse telefonate alle mamme per comunicare l’accesso all’asilo. A quando dichiarato dai dipendenti dell’ente stabiese, a queste stesse telefonate nessuno avrebbe risposto. Ragion per cui avrebbero perso il diritto in graduatoria.

Una spiegazione che però non ha convinto le mamme che si sono dette pronte ad adire anche le vie legali se necessario in quanto avrebbero subito un danno anche economico per questa esclusione. «Per giugno e luglio possiamo cercare di venirvi incontro, ammettendo i vostri figli a scuola, ma per settembre non garantiamo nulla» avrebbero poi detto gli addetti dell’ufficio scuola cercando di trovare una prima soluzione al problema.




Nella vicenda è poi intervenuta l’assessore alla scuola Diana Carosella che però si è detta subito estranea alla problematica consigliando le mamme a rivolgersi al sindaco Gaetano Cimmino e all’assessore alle politiche sociali Antonella Esposito.

Una vicenda che non si è certo chiusa questa mattina e che ha generato malumore tra le tante mamme che da tempo erano in attesa di una assegnazione presso l’asilo nido comunale Carducci.

Sul caso è intervenuto anche il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Francesco Nappi: «Mi rivolgo al Sindaco e all' Assessore Antonella Esposito affinchè chiariscano eventuali aspetti torbidi relativi allo scorrimento della graduatoria per l'ammissione dei bambini presso l'Asilo Nido della Carducci. Sembrerebbe che bastasse una telefonata da Palazzo Farnese per rendere lista d'attesa un qualcosa di simbolico e priva di utilità. Due mamme oggi, a quanto si legge, avrebbero scoperto che i propri figli, dopo una domanda di ammissione presentata a Luglio 2018, siano stati scavalcati da altri bambini che in graduatoria venivano dopo oppure non c'erano affatto. Chiedo all’Assessore Antonella Esposito di chiare questi aspetti che, se vero, gettano inaccettabili ombre a discapito della credibilità della scuola. I bambini potranno diventare onesti cittadini se seguono i giusti esempi, il Sindaco si preoccupi di ripristinare la Legalità nel Comune di Castellammare, faccia rispettare le regole senza alcun favoritismo».


news Nappi(M5S): «il sindaco faccia rispettare le regole senza alcun favoritismo»

mercoledì 12 giugno 2019 - 12:56 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO