lunedì 22 aprile 2019 - Aggiornato alle 10:50
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Cronaca

Agerola - Nuovo intervento di maquillage per la provinciale 366 agerolina, il sindaco Mascolo: «Finalmente»


Dopo i lavori di messa in sicurezza non ancora conclusi, ma che hanno consentito di limitare i disagi ai residenti di Pimonte e Agerola, ci sono importanti novità in vista per la principale arteria dei monti Lattari

pavidas

Un nuovo intervento di maquillage per la provinciale 366 agerolina. Dopo i lavori di messa in sicurezza non ancora conclusi, ma che hanno consentito di limitare i disagi ai residenti di Pimonte e Agerola, ci sono importanti novità in vista per la principale arteria dei monti Lattari. La Città Metropolitana di Napoli ha infatti finanziato la manutenzione dell’impianto di illuminazione della galleria La Palombella di Agerola, oltre all’installazione di altri 30 pali di illuminazione a led, per oltre un chilometro di strada all’uscita della galleria in direzione Pimonte. Nel frattempo, proseguiranno senza sosta i lavori di ripristino del tratto stradale compreso tra via Resicco a Pimonte e la galleria La Palombella di Agerola, interessato qualche mese fa da un evento franoso che provocò la chiusura temporanea della strada. Ma non è tutto. Ieri mattina, con circa una settimana di anticipo rispetto ai tempi previsti, sono cominciati anche i lavori di messa in sicurezza di via Traforo, nel territorio agerolese. Hanno sortito dunque gli esiti sperati le proteste fatte dai residenti nei giorni scorsi, che hanno chiesto un intervento rapido e risolutivo da parte delle istituzioni, per rendere nuovamente fruibile una strada chiusa ormai da piu’ di due mesi.


La strada era chiusa a causa di un cedimento avvenuto lo scorso febbraio.

«Finalmente possiamo tirare un sospiro di sollievo – afferma il sindaco Luca Mascolo – Grazie ai cittadini di quella zona che, con pazienza e comprensione, hanno saputo attendere nonostante i disagi enormi per tornare a casa, andare al lavoro o accompagnare i figli a scuola. Via Traforo non è mai stata considerata zona di serie B – continua – non potrebbe essere tale per una zona che traccia un percorso da cui si apre uno dei più bei panorami su Agerola. Purtroppo, la proceduta di reperimento dei fondi, di progettazione e affidamento dei lavori è stata complicata. E di questo – conclude Mascolo – va ringraziata la Città Metropolitana di Napoli che, dopo un lavoro encomiabile, ha appaltato i lavori che finalmente hanno avuto inizio».


sabato 13 aprile 2019 - 15:52 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Cronaca


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese