martedì 13 novembre 2018 - Aggiornato alle 20:47
dginformatica
StabiaChannel.it
dginformatica
Brevi

Napoli-Roma: una vittoria per raggiungere la maturità definitiva

pavidas

Stavolta il “pistolero” Piatek ha potuto solo guardare la palla davanti a sé, ma poco importa. Quello che conta è che il cross di Kouamè sia finito preciso e forte sulla testa di Daniel Bessa, che ha spedito in porta. Bloccata la serie di vittorie della Juventus di Cristiano Ronaldo, ma soprattutto riaperto il campionato italiano.

Una partita che fino a quel momento era decisa proprio dalla rete, la quinta in Serie A, del fenomeno portoghese. Poi ci ha pensato il Grifone, con il ventenne attaccante ivoriano che ha finto di accontentarsi di un tiro dalla bandierina per poi crossare e cogliere sprovvisti Bonucci e compagni.

Siamo usciti dalla partita dopo un buon inizio di ripresa, loro sono stati bravi a star dentro la gara senza scoprirsi e abbiamo preso il gol del pareggio su una disattenzione – ha spiegato il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, a SkySport - Sono situazioni che non devono capitare, attraverso queste partite passano gli scudetti”. Così invece della fuga c’è stato uno stop e il Napoli ne ha subito approfittato: “Vincere sarebbe stato importante, li avremmo messi a -9 momentaneamente e avremmo dato grande pressione. Poi in questo periodo si può spaccare il campionato. Il Genoa è stato molto bravo a farci uscire dalla partita, non è mai stato così clamoroso nei 5 anni che sto alla Juve. Ora non serve alzare la voce, bisogna essere responsabili e capire i momenti della partita. Sabato non l'abbiamo fatto, può capitare”.

E la risposta dei partenopei non si è fatta attendere.


Se alle 20.00 di sabato sera la Juventus rimpiangeva i due punti bruciati, alle 20.45 il Napoli era già in vantaggio sul terreno dell’Udinese. Gol di Fabian Ruiz, con una sventola all’incrocio, e pratica chiusa nel finale dal rigore di Mertens e dalla rete di Rog. Azzurri di nuovo a -4 dalla vetta. “Volevamo continuare a fare risultati dopo la sosta e ci sono state buone risposte da parte di tutti – dice Carletto Ancelotti - Ce l'abbiamo tutti questo sogno dello scudetto nel cuore: è bellissimo vedere questo ambiente molto carico e motivato”.

E dopo gli impegni di Champions League, la testa è già al prossimo big match di domenica sera. Il 28 ottobre infatti arriva al San Paolo la Roma. Quello che doveva essere uno spareggio per il secondo posto è per i giallorossi la gara della rincorsa, dopo l’ennesima sconfitta a sorpresa contro la Spal. Per il Napoli invece deve essere la prova di maturità definitiva. Le quote proposte da Gioco Digitale vedono i partenopei favoriti: l’1 è piazzato 1.75, mentre la vittoria degli uomini di Di Francesco è pagata ben 4.50 volte la posta.

Non sarà una passeggiata, anche perché Insigne e compagni giocheranno conoscendo già il risultato di Empoli Juventus, gara in programma sabato 27 ottobre alle ore 18.00. Una sfida, quella con i laziali che servirà a ristabilire le gerarchie in campionato. Ma dopo l’ultimo turno le certezze che sembravano cristallizzate sembrano vacillare: Cristiano Ronaldo non è infallibile, la Juve si può fermare, il Napoli può sognare lo scudetto.



lunedì 29 ottobre 2018 - 09:42 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Brevi


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio Scuola Calcio Nicola De Simone ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese