Brevi
shareCONDIVIDI

Carte prepagate: tipologie e vantaggi

tempo di lettura: 3 min
15/06/2021 08:24:10

Per carta prepagata, si intende una tipologia di carta per effettuare i pagamenti non collegata al conto corrente. Pertanto, per utilizzarla, occorre effettuare una ricarica, proprio come quella che viene effettuata su una sim per avere credito telefonico.

Come funziona una prepagata
Le carte prepagate o ricaricabili, sono collegate ad un “borsellino elettronico” o wallet. Ciò significa che tale borsellino va riempito, proprio come se si trattasse di un vero e proprio portafogli fisico. Inoltre, l’addebito dell’importo speso, è contestuale all’acquisto effettuato o, in caso di acquisti online, alla spedizione della merce da parte del venditore. In genere le prepagate utilizzano gli stessi circuiti delle carte di credito, come VISA oppure MasterCard, come le carte di credito prepagate di Nexi ad esempio.

Tipi di carte prepagate
Le carte prepagate più diffuse sono quelle che possono essere solo ricaricate, definite, appunto, ricaricabili. Spesso non hanno un costo di attivazione e sono molto pratiche perché è possibile spendere solo quanto è effettivamente disponibile sulla carta. Esistono, però, delle carte ricaricabili collegate ad un conto corrente, oppure carte prepagate con IBAN, che possono essere ricaricate anche tramite bonifico. Quest’ultima tipologia è utile per ricevere pagamenti una tantum, ad esempio se si percepisce una borsa di studio o se si è giovani ed è necessario ricevere delle somme periodiche dai genitori, (ad esempio se si è fuorisede). Vi sono, però, anche carte usa e getta. Un’ulteriore differenziazione che è possibile effettuare riguarda le carte nominative e quelle al portatore. Nel primo caso, si tratta di ricaricabili agganciate ad un conto, o comunque collegate a credenziali di identificazione; le altre, invece, sono generalmente usa e getta in quanto hanno molti limiti di utilizzo imposte dalle normative dell’UE in materia di antiriciclaggio.

Vantaggi delle carte prepagate
Le carte prepagate hanno molti vantaggi. In primo luogo, esse possono essere ottenute con molta facilità. Basta infatti recarsi presso un istituto di credito e compilare i moduli per la richiesta, o in alternativa effettuare una procedura online per ottenere una carta dematerializzata da aggiungere al wallet del proprio smartphone oppure richiedere una carta fisica recapitata direttamente presso la propria abitazione. In ogni caso, si tratta di procedure che permettono nell’immediatezza di ottenere la propria carta. Inoltre, per poter disporre di una ricaricabile, non è necessario essere titolari di un conto corrente. Le carte prepagate sono anche facili da utilizzare, e vengono accettate sia dai negozi fisici che da quelli online. In particolar modo, però, vengono utilizzate per questi ultimi, in quanto consentono di effettuare pagamenti in tutta sicurezza e permettono di evitare di spendere troppo. Infatti, al termine del credito disponibile, non è possibile più effettuare acquisti. Questa caratteristica delle prepagate le rende anche la soluzione ideale per tutelarsi in caso di truffe.  Un ulteriore punto a favore delle carte prepagate sono sicuramente i costi contenuti di gestione e attivazione. Molte carte, specialmente quelle emesse da istituti di credito online, possono essere richieste gratuitamente; altre con un contributo minimo di poche decine d’euro. Anche il canone mensile o annuale è spesso pari a zero, solitamente si paga una somma solo in caso di prelievo.

Video
play button

Campania - Green pass e altri provvedimenti, la diretta di De Luca

Ultimi aggiornamenti da parte del Governatore della regione Campania

23/07/2021
share
play button

Juve Stabia - La presentazione della stagione 2021/22

23/07/2021
share
play button

Juve Stabia - La presentazione di mister Walter Novellino

23/07/2021
share
play button

Castellammare - Rosso di Stabia, premiati gli stabiesi illustri

19/07/2021
share
Tutti i video >


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici