Terza Pagina
shareCONDIVIDI

Pimonte - Una nuova procedura telematica per la domanda di valutazione di incidenza ambientale

La soluzione presentata dall’Ente Parco regionale dei Monti Lattari.

tempo di lettura: 3 min
23/03/2023 12:55:04

Il comune di Pimonte, insieme ad altri comuni del comprensorio, esercita la funzione associata con L’ente parco regionale dei Monti Lattari per le determinazioni sulle valutazioni di incidenza, in quanto territorialmente è compreso interamente nell’area SIC, Sito di Interesse Comunitario, per la tutela, salvaguardia e conservazione ambientale.
La valutazione di incidenza è un parere che viene rilasciato da una commissione di esperti per verificare in che modo un progetto incide sull’ambiente circostante nelle zone di interesse comunitario.
Spesso la procedura per il rilascio è piuttosto lunga a causa di procedure documentali imposte dalle linee guida regionali.

“Comune di Pimonte ed Ente Parco dei Monti Lattari - sostiene il Sindaco Francesco Somma - hanno avviato un proficuo confronto al fine di proporre alla Regione Campania una nuova procedura documentale affinchè i tempi per il rilascio del parere possono abbreviarsi di molto, rimanendo in linea con l’opera da realizzarsi.”

Le nuove linee guida approvate dalla Regione Campania sono state presentate dal Presidente dell’ente Parco Tristano dello Ioio martedì 21 marzo presso il Museo Multimediale dei Monti Lattari a Pimonte, in piazza Roma, in un convegno organizzato dall’amministrazione comunale di Pimonte.

“La volontà di rinnovare la convenzione con il Parco dei Monti Lattari - afferma il Consigliere Comunale delegato ai rapporti con Ente Parco, Geol Dario Somma - nasce dal proficuo confronto con i tecnici dell’ENTE PARCO e che ha portato ad una nuova procedura che modifica lo schema della vecchia convenzione e riscrive le linee guida snellendo l’iter burocratico che va dalla presentazione dell’istanza al rilascio del parere”

La principale novità della nuova procedura è che ora si potrà richiedere sia il “sentito parere” sia la VINCA con un'unica procedura, mentre prima erano due procedure e due pareri completamente separati perché di fatto erano due pratiche separate. Questo è un grande risultato che sicuramente gioverà anche agli altri comuni della regione Campania che si trovano nella stessa situazione di Pimonte, oppure per gli altri Comuni che in forma associata con altri Enti Gestori diversi dal Parco, dovranno richiedere il sentito parere al Parco il quale lo avrebbe rilasciato nello stesso arco di tempo che adesso occorre per richiedere l'intera procedura.

Ieri il Consiglio Comunale di Pimonte ha approvato all’ unanimità, con il supporto ed il plauso delle opposizioni, la proposta del rinnovo della convezione con L’ente Parco approvando di fatto il nuovo schema di convenzione, riuscendo ad avere l’approvazione anche delle forze di opposizione
La soddisfazione per questo risultato è arrivata anche dai tecnici di Pimonte per l'impegno alla riperimetrazione dell'Area SIC sostenuta dall’amministrazione comunale con un atto di indirizzo proposto dal consigilere Somma, attraverso uno studio scientifico per capire se e come modificare e/o escludere anche aree erroneamente inserite come il centro storicamente urbanizzato di Pimonte, come riportato nel programma elettorale del sindaco Francesco Somma e della sua compagine.

Video
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

Il tecnico gialloblù: «Queste tre partite, nonostante non si decida niente, ma hanno un peso importante. Consapevoli del momento eccezionale, ma dobbiamo essere umili e portarlo avanti.»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
play button

Gragnano - San Sebastiano e titolo di Città, la benedizione del nuovo Gonfalone

21/01/2024
share
Tutti i video >
Terza Pagina







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici