Terza Pagina
shareCONDIVIDI

Castellammare - ORA! Organizza, Rifletti, Agisci. Scuole e giovani attivi per il cambiamento climatico

Un progetto che interesserà alcune scuole stabiesi e di altre città della provincia di Napoli con il coordinamento della Comunità Promozione e Sviluppo (CPS).

tempo di lettura: 2 min
24/03/2023 14:25:13

Organizza, Rifletti, Agisci. E fallo Ora. È proprio quest’ultimo il nome del progetto di cittadinanza globale che ha appena preso il via e che interesserà alcune scuole di Castellammare di Stabia e della provincia di Napoli con il coordinamento della Comunità Promozione e Sviluppo (CPS).

Le attività si rivolgono a oltre 2.800 ragazze e ragazzi tra i 14 e i 19 anni e a 350 docenti di 35 scuole superiori distribuite tra le province di Verona, Bologna, Gorizia, Torino, Oristano, Napoli e Trento e puntano a favorire il radicamento della sensibilità ambientale nel sistema valoriale dei giovani, stimolando un cambio nei loro comportamenti. Nella vita quotidiana di ragazze e ragazzi si scontrano narrazioni differenti. Se da un lato le informazioni sulle minacce ambientali viaggiano in maniera sempre più diffusa, dall’altro si continua a promuovere uno stile di vita caratterizzato da una costante accelerazione dei consumi, che male si coniuga alla presa di coscienza dei problemi ambientali.

Il percorso di radicamento della sensibilità ambientale punta quindi a una modifica delle preferenze individuali in nome di una maggiore sostenibilità, una responsabilizzazione sociale e un vero e proprio attivismo per la tutela dell’ambiente.

L’intervento si articola sull’educazione scolastica e sul sostegno alle scuole in percorsi in cui siano centrali il pensiero sistemico e l’approccio esperienziale, e l’attivazione giovanile, per favorire l’apprendimento non formale tramite esperienze extra-scolastiche che consentano di rafforzare le competenze socioemotive e attitudinali necessarie per diventare Climate Change Maker, ossia promotori di cambiamento nelle comunità di appartenenza.

Formazione dei docenti e assistenza tecnica alle scuole, andranno di pari passo con la realizzazione di Silent Play, un Camp nazionale per giovani change maker e la realizzazione di cosiddetti “nudgethon” territoriali per lo sviluppo di innovazioni e il rafforzamento dei programmi di sostenibilità delle scuole.

La logica è glocal (pensiero globale, azione locale) ed è stato attivato un partenariato con realtà che operano nelle diverse provincie italiane e partner tecnici che opereranno trasversalmente ai 7 territori di intervento.

L'associazione capofila dell'iniziativa è la ONG con sede a Verona Progettomondo, in partenariato con Amici dei Popoli per la Provincia di Bologna; CISV per la Provincia di Torino; CVCS per la Provincia di Gorizia; Mlal Trentino Onlus per la Provincia di Trento; OSVIC per la Provincia di Oristano; CPS per la Provincia di Napoli; La Piccionaia SCS referente per la realizzazione del Silent Play; Adelante SCS (referente per il camp nazionale) e l’Associazione SYDIC (System Dynamics Italian Chapter), referente per lo sviluppo delle azioni legate al pensiero sistemico e all’approccio Nudge4Climate.

Video
play button

Castellammare - Vozza su Savorito, Centro Antico e prossime elezioni

L'ex sindaco parla delle criticità del progetto di rigenerazione del Savorito e del rilancio del Centro Antico. Quindi una riflessione sulle prossime elezioni amministrative.

25 min fa
share
play button

Monopoli - Juve Stabia. Conferenza stampa di mister Guido Pagliuca

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Gli errori del passato, le sfide del futuro. «Ci vuole competenza»

10/02/2024
share
play button

Castellammare - Non sceglierò Barabba, Nicola Corrado racconta il suo libro

27/01/2024
share
Tutti i video >
Terza Pagina







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici