sabato 24 agosto 2019 - Aggiornato alle 23:30
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Sport

Volley - B Maschile. Decima sinfonia Folgore: successo netto e secondo posto ex-aequo con Tricase


pavidas

Decima sinfonia stagionale per la Snav Folgore Massa, che trascinata dai 24 punti di Nicolò Casaro si impone per la terza volta di fila in trasferta espugnando il palazzetto del fanalino di coda Virtus Potenza. 27 le lunghezze di differenza tra i due roster: sulla carta un impegno agevole, ma da affrontare con il giusto livello di attenzione per evitare guai nella lunga e tortuosa corsa verso la post-season. I valori tecnici sono diametralmente opposti, ma nel primo parziale gli uomini guidati da Nicola Esposito faticano a prendere le misure di un impianto piuttosto piccolo con diverse ricezioni che si infrangono sotto la copertura. A sorpresa i lucani vanno a condurre, ma il ritorno della compagine costiera è travolgente. Aumentano vertiginosamente i muri vincenti (saranno complessivamente 11), mentre Casaro e Ferenciac (18) chiudono in crescendo per un 3-1 che riporta la Folgore sul secondo gradino del podio, ex-aequo con Tricase che fa proprio lo scontro diretto casalingo con Marcianise.

Coach Nicola Esposito schiera capitan Aprea in cabina di regia con Casaro opposto, Deserio e Della Mura centrali, Cormio e Ferenciac in banda, con Luigi Denza libero.

PRIMO SET. Pronti via, ed è subito ace di Paul Ferenciac, tanto per gradire. Casaro va a segno da 2 su bagher di Denza (2-3), Cormio deve solo spingere la palla vellutata del capitano (3-4), quindi Della Mura sceglie perfettamente il tempo per bucare centralmente la difesa lucana (4-5). La Folgore non riesce a scrollarsi l’avversario di dosso. Si procede punto a punto, Casaro trova il mani out del muro (10-10), mentre Ferenciac martella in 4 (12-12). A metà parziale tre punti consecutivi di un Ferenciac dalla mano caldissima sembrano indice di un break decisivo (14-16), ma i padroni di casa rientrano (17-17) e addirittura ribaltano l’inerzia della gara con tre ace di fila complice il soffitto basso che manda un attimino in crisi la ricezione costiera (21-18). Potenza vola sul 24-21, e si aggiudica il primo parziale a seguito di un attacco impreciso Folgore che si infrange sul net (25-21)

SECONDO SET. Coach Nicola Esposito scuote i ragazzi, che scendono nuovamente sul parquet con una carica agonistica completamente diversa. Cormio trova subito l’incrocio delle righe, poi Della Mura appoggia un rigore a porta vuota dopo la strenua opposizione lucana sulla legnata di Casaro (2-3). Ferenciac è chirurgico in parallela, Casaro inchioda con potenza, e poi ancora Ferenciac dà il colpo di grazia dopo due tentativi di Casaro respinti alla disperata dai padroni di casa (5-8). Potenza serve male (saranno 5 i gratuiti nel parziale) e dopo il missile targato Casaro da seconda linea (7-12) il coach lucano chiama la sospensione tecnica. Ma l’onda d’urto biancoverde è ormai inarrestabile: Cormio mette il pallone a terra da 4, quindi Ferenciac trova il primo monster block della gara, seguito da Della Mura che piega letteralmente le mani dei lucani (9-17). Deserio non perdona con un primo tempo da paura (12-19), poi Cormio premia due splendide difese con una schiacciata perentoria (12-21). Casaro alza la saracinesca sotto rete (13-23), Potenza cede con due errori di fila, ed i costieri pareggiano i conti (14-25).

TERZO SET. Partenza shock, con coach Nicola Esposito costretto a fermare le ostilità per riordinare le idee con Potenza avanti 4-1.


Cormio di potenza, e Casaro direttamente con il servizio accorciano le distanze (4-3). Reattivo Ferenciac nel ricevere un servizio insidioso baciato dal nastro, poi Aprea mette Cormio in condizione di scaricare sul parquet tutta la propria potenza (5-4). Monster block griffato Della Mura per il pari (5-5), quindi Ferenciac spazzola l’incrocio delle righe (6-6) e Deserio implacabile a muro piazza il primo sorpasso del parziale (7-8). Non c’è un attimo di sosta, e la Folgore piazza il più bel punto della gara. Ricezione di Cormio dal coefficiente di difficoltà altissimo, Denza sradica la panchina arrampicandosi alla parete per mantenere viva la sfera che Deserio rimette nel campo opposto: il monster block di Casaro premia un’azione clamorosa (7-9). Ferenciac prova ad allungare le distanze (11-14), Potenza attacca out, ed il magico tocco di seconda a firma capitan Aprea è un colpo di genio che manda la Folgore a +5 (11-16). Aprea è in trance agonistica, e dà nuovamente spettacolo con un prodigio spalle alla rete che atterra in 4 tra gli sguardi attoniti della compagine lucana (12-17). Casaro è imponente a muro (13-19), Aprea fa ace in zona 1 e l’attacco lungolinea di Casaro scava un solco ormai incolmabile (14-22). Deserio trova il quinto muro vincente nel set (16-23) e poi al secondo set point decide Casaro con un missile terra-aria che deflagra in posto 5 (17-25).  

QUARTO SET. Come nel precedente parziale, i biancoverdi partono con il freno a mano tirato: padroni di casa subito avanti 3-1 ed inevitabile time-out per evitare pericolosi cali di tensione. La pausa è salvifica, con la Folgore che riprende immediatamente a macinare gioco e punti. Casaro incrocia, Ferenciac cerca e trova il mani fuori del muro, quindi Cormio trova l’ace che vale il sorpasso (4-5). Nuovo break pesante con Ferenciac e la bordata di Casaro con il pallone che va ad insaccarsi tra muro e rete (5-8). Deserio è implacabile centralmente (7-10), poi nuovo allungo made in Folgore: Ferenciac regale sotto rete, Casaro letale con una parallela esterna, Ferenciac trova il quinto ace di squadra e poi due attacchi lucani abbondantemente fuori misura fanno volare il roster massese sul 9-15. Potenza non reagisce, mentre la Folgore non concede più nulla. Denza calamita ogni pallone, poi finta di Della Mura con la traiettoria velenosa di Casaro che cade dolcemente in zona 2 (10-17). Due muri consecutivi timbrati Della Mura e Casaro (10-20), l’opposto biancoverde fa malissimo con una traiettoria diagonale impossibile (10-22), Della Mura è tentacolare (10-23), quindi la traiettoria strettissima di Cormio vale il primo match-point subito concretizzato da un attacco di Potenza che si insacca in mezzo alla rete (10-25).

 
VIRTUS GIOCOLERIA POTENZA – SNAV FOLGORE MASSA 1-3 (25-22, 14-25, 17-25, 10-25)

SNAV FOLGORE MASSA: Aprea 4, Casaro 24, Deserio 6, Della Mura 8, Cormio 9, Ferenciac 18, Denza (L). Cambi: Fantauzzo, Miccio. N.e.: Cuccaro, Esposito, Pontecorvo.
All: Nicola Esposito


lunedì 4 febbraio 2019 - 13:36 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Sport


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO