martedì 21 maggio 2019 - Aggiornato alle 21:07
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Sport

Volley - A2 Femminile. Termina la regular season: Volalto 2.0 Caserta chiude seconda alle spalle di Mondovì


Tra due settimane al via la Pool Promozione. Nelle ultime 9 gare rosanero schiacciasassi: 8 vittorie e solo 6 set concessi

pavidas
   Foto: Giovanna Giaquinto

La Regular Season di Samsung Volley Cup A2 si è conclusa ieri con la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta spettatrice interessata degli ultimi scontri diretti, in virtù della giornata di riposo osservata all’epilogo della prima fase. Le dragonesse guidate da coach Marco Bracci chiudono al secondo gradino del podio, a pari merito con Orvieto e a soli 2 punti dalla capolista Mondovì.

Il nuovo regolamento non concede cali di tensione. Un piccolo pit-stop per recuperare le energie spese sotto il profilo fisico e mentale, e poi di nuovo sul taraflex con grinta da sprigionare all’ennesima potenza perché c’è un campionato completamente nuovo da affrontare. La Pool Promozione infatti prevede la partecipazione delle prime 5 squadre di ogni girone: Caserta affronterà soltanto le 5 compagini provenienti dal girone B, in gare di andata e ritorno, portando in dote soltanto in punti conquistati negli scontri diretti con Mondovì, Orvieto, Soverato e Martignacco.

La schiacciatrice Giulia Melli, miglior realizzatrice della prima fase con ben 216 punti messi a terra, suona la carica ed è pronta a metterne ancora altri sempre più pesanti. La classifica impone una partenza a razzo: un gap importante, ma non impossibile da recuperare. Anzi. 11 i punti messi in cassaforte dal roster del presidente Nicola Turco: soltanto 5 le lunghezze da recuperare alla battistrada Perugia per l’unico posto che vale l’accesso diretto al sogno A1, poi sarà lotteria play-off che interesserà le squadre che chiuderanno tra il secondo ed il settimo posto dando vita ad una post-season senza esclusione di colpi.

Una montagna ripida da scalare, ma le casertane si sono già alzate sui pedali per piazzare lo scatto finale con quel plus di qualità e carattere che ne ha contraddistinto il cammino.

 I numeri non mentono mai, e rivelano come la Volalto ha lasciato soltanto le briciole alle rivali negli ultimi mesi. Considerando le ultime 9 partite della regular season, le rosanero hanno conquistato ben 8 vittorie cedendo soltanto al tie-break sul campo della capolista Mondovì, in un match deciso sul filo degli episodi che nei momenti cruciali giravano sempre dalla parte delle piemontesi.


22 punti sui 27 disponibili, + 6 su Mondovì e Orvieto, ma soprattutto una consistenza difensiva da urlo. Strappare un set a Cella e compagne è diventata impresa impossibile: soltanto 6 nello stesso arco temporale, 0,67 a partita. Dietro di sé, c’è praticamente il vuoto. Nessuna squadra del girone riesce a tenere un passo simile, con Soverato al secondo posto in questa speciale classifica che arranca e segue a distanza siderale con 17 set concessi. Considerando anche le Top 5 del girone B la storia non cambia: soltanto Torino tiene il passo con 9 parziali persi, più staccate Perugia e Trento con 13.

Il Palvignola proverà a confermarsi come valore aggiunto di un gruppo solido, capace di compattarsi nelle difficoltà. Come quando a seguito dell’infortunio patito dall’opposto venezuelano Perez, coach Bracci ha fatto di necessità virtù, trovando in Laura Frigo (centrale di ruolo) un terminale offensivo capace di scardinare i dispositivi difensivi degli avversari con soluzioni sempre efficaci. Ludovica Dalia, palleggiatrice di categoria superiore, è il faro del gioco rosanero: tecnica sopraffina e tante variazioni sul tema. Palle veloci in banda ghiotte come cioccolatini per i martelli, e grande intesa con le centrali (Fucka e Repice) per primi tempi e fast sempre graffianti. E 56 punti realizzati, tanto per gradire. Seconda regista più prolifica dell’intera A2 dietro soltanto a Giulia Gennari di Martignacco. L’esperienza del libero Alessia Ghilardi, sempre reattiva e pronta a scivolare su ogni zona del campo, il jolly Maggipinto e le giovani Giugovaz e Trevisiol, sempre pronte a farsi trovare pronte quando chiamate in causa.

Si riparte nel week-end tra 9 e 10 febbraio, inseguendo il sogno di riportare Caserta e l’intera Campania nel gotha del panorama pallavolistico nazionale.


lunedì 28 gennaio 2019 - 13:44 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Sport


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese