mercoledì 21 agosto 2019 - Aggiornato alle 20:41
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Sport

Universiadi 2019 - Volley, Italia surclassa la Francia, domani in gara per l'oro


pavidas

È finale! Con una prova maiuscola, l’Italia di Gianluca Graziosi passa sulla Francia come un rullo compressore, e si guadagna la finale per l’oro contro la Polonia, giustiziera della Russia in una battaglia all’ultimo sangue decisa soltanto al tie-break.

Fluidità di gioco, strapotere in attacco e solidità in fase difensiva. Queste le chiavi di una gara che ha visto gli azzurri padroni del gioco sotto rete, con ben 23 muri che hanno permesso di accelerare in ogni parziale con imbarazzante facilità. Top-scorer lo schiacciatore Giacomo Raffaelli, appena passato da Ravenna allo Stade Poitevin con 17 punti in cascina (8 muri), seguito a ruota da Milan (15) e Polo (11).

PRIMO SET. I transalpini partono subito forte (1-3), Pinali in lungolinea accorcia, quindi un attacco ospite out ed il monster block di Ricci permettono agli azzurri di rimettersi subito con il muso avanti (4-3). Ricci sbarra la strada a Carle (5-4), Milan non perdona mentre il primo tempo di Polo mantiene l’Italia a +1 entrando al primo time-out tecnico (8-7). Raffaelli è letale, poi dà spettacolo trovando il mani fuori a premiere un recupero irreale di Piccinelli su Winkelmuller (12-11). Raffaelli chiude la porta in faccia al temibile opposto francese, e subito dopo Pinali piega le dita del muro ospite (14-11). Milan affonda il colpo (16-13), quindi passa piuttosto agevolmente tra le mani del muro (17-14). Polo mette la museruola a Winkelmuller che scompare via via dal campo (18-14), Raffaelli si diletta al palleggio servendo una palla d’oro per il tracciante in parallela di Polo (20-15), e poi è soltanto show azzurro a muro. Polo brucia Carle, Raffaelli e Pinali dicono di no a Winkelmuller con le polveri bagnate (23-15). Ancora Raffaelli sontuoso sotto rete su Derouillon (24-15), mentre Polo regala il primo set con enorme tenacia.

SECONDO SET. Equilibrio più marcato. La Francia scappa immediatamente avanti (2-4), Milan accorcia (4-5) poi manda in estasi il Palasele bruciando il muro a 3 transalpino (5-6). Gli ospiti tentano l’allungo (5-9), raggiungendo il massimo vantaggio quando Rodriguez vince il confronto diretto con Raffaelli piazzando il colpo del 6-11.


L’Italia si scuote: Pinali spazzola l’incrocio delle righe, Raffaelli fa piangere Walgenwitz (8-11) e poi Ricci riserva lo stesso trattamento a un opaco Winkelmuller (9-12). Basic prova a caricare i propri compagni (12-16), ma è soltanto un fuoco di paglia. Gli azzurri alzano il livello della concentrazione e non ce n’è più per nessuno. Raffaelli gioca sulle mani del muro, Polo mette a segno un primo tempo siderale e poi piazza un ace da urlo sul malcapitato Basic (17-16). Il monster block di Raffaelli vale la parità, mentre Zoppellari sale in cattedra negando a Winkelmuller la gioia del colpo vincente. Il sorpasso è compiuto e la strada diventa in discesa. Raffaelli non ha rivali, Capet sbaglia dai 9 metri (22-20), Basic non trova le misure del campo ed al primo set-point Winkelmuller regala su un piatto d’argento con un brutto servizio in mezzo alla rete (25-21)

TERZO SET. Polo e Ricci fanno subito valere la propria legge (2-0), gran palla tesa di Zoppellari per la bomba di Raffaelli (3-1), che poi concede il bis di prepotenza (5-2). Piccinelli incanta con un tuffo regale: sfera che assume una traiettoria beffarda che oltrepassa la rete e cade sulla riga tra gli attoniti sguardi degli atleti francesi (6-3). Milan brucia ancora Winkelmuller (8-5), poi non perdona con una parallela esterna da urlo (9-6). Ricci giganteggia a muro, Polo distrugge le velleità francesi (15-11) che poi cedono bruscamentenelle battute finali. Pinali non fa sconti, Carle spreca mentre Rodriguez in rottura completa appoggia un tap-in semplicissimo in rete (19-14). È il segnale della resa. Due ace di fila griffati Milan su Diez (23-15), Raffaelli bombarda mentre Ricci in primo tempo realizza il punto decisivo che spedisce l’Italia dritta in finale.

ITALIA – FRANCIA 3-0 (25-16, 25-21, 25-18)
ITALIA: Ricci 4, Pinali 9, Milan 15, Raffaelli 17, Polo 11, Piccinelli (L), Zoppellari 1. Cambi: Romanò. N.e.: Zonca, Pierotti, Salsi, Galassi. All: Gianluca Graziosi
FRANCIA: Walgenwitz, Kaba 2, Rodriguez 9, Derouillon 2, Carle 7, Diez (L), Winkelmuller 7. Cambi: Capet 3, Prevert 1, Thoral, Basic 7, Meyer 1 . All: Loic Le Marrec


video Universiadi - Volley, Italia surclassa la Francia, domani in gara per l'oro. Le interviste

venerdì 12 luglio 2019 - 18:03 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Sport


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO