lunedì 23 ottobre 2017 - Aggiornato alle 11:08
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Sport

Lega Pro - Gravina: «È nostro diritto decidere di giocare, non sospenderemo la prima giornata»

Il presidente intervistato poco fa durante la presentazione del calendario 2017/18: «La nostra è una Lega di sperimentazione, propositiva e che ama fare sistema».

pavidas

Questo pomeriggio presso la sede della Lega Pro sono state esposte tutte le giornate relative al campionato di Serie C 2017/18. Molte novità quest’anno, tra cui la nuova regola delle sostituzioni a 5. Inoltre, è giunta da poco notizia del ripescaggio, su accoglienza da parte della lega del ricorso presentato dalla società, della Vibonese Calcio ai danni del Messina, che comincerà la prossima stagione, partendo dall’ultima posizione in classifica. Come riportato dalla Lega, in seguito ad uno "stato di agitazione" da parte di associati dell'AIC, l’Assemblea ha conferito mandato al Presidente Gravina di farsi nuovamente parte attiva in Consiglio Federale per approvare una norma relativa al controllo COVISOC sul pagamento del quarto bimestre della stagione sportiva al fine di consentire l’applicazione del sistema sanzionatorio prima del termine del campionato. Inoltre, si vuole sottolineare ancora una volta la volontà dell’Assemblea dei club di Lega Pro di perseguire una logica di sistema senza però rinunciare ai propri principi cardine di politica sportiva. «Lo sciopero è un diritto di tutti, anche ai sensi della nostra costituzione, così come è allo stesso modo nostro diritto decidere di giocare la prima giornata di campionato- afferma il presidente Gabriele Gravina intervistato poco fa a margine della presentazione del calendario-. Domenica non sospenderemo la giornata e applicheremo le regole del gioco: chi non si presenterà sarà soggetto alle norme di penalizzazione, che prevedono la sconfitta a tavolino per 3 a 0 e punto di sanzione. Questo è alla base di tutto in vista della partenza. La Lega Pro ha dimostrato un grande senso di responsabilità verso l'Associazione Calciatori, ragionando nell'ottica del sistema. Tutte le richieste del settore sono tutte derivanti da proposte che la Lega ha già portato in consiglio federale: tutto ciò che riguarda i problemi di fideiussione, problemi sui controlli, fondi di solidarietà e sostenibilità sono tutti temi già stati esauditi.


L'assemblea è già andata incontro all'associazione dei 14 over: abbiamo allargato ancora di più la forbice, dando la possibilità di utilizzare circa 4 giocatori oltre i 14 anni e tolto il vincolo della continuità dei calciatori bandiera. Per quanto riguarda lo sciopero, il presidente, sentito i due vicepresidenti, rispettivamente di Lega Nazionale Dilettanti e Ass. Allenatori, ha voluto mandare un'ulteriore mail di conferma delle opposizioni politiche della federazione, dicendo che porterà in approvazione il consiglio federale. Abbiamo dato prova di temi che la Lega Pro ha fatto propri, li ha proposti e a cui crede fermamente. Mi stupisco di questo attacco diretto. Abbiamo parlato del progetto di riforma del calcio italiano: sapete quanto io tenga a cuore il problema delle seconde squadre. Sfortunatamente i tempi sono stati particolarmente stretti. Abbiamo 8 mesi a disposizione. La Lega Pro è una Lega di sperimentazione, propositiva e che ama fare sistema. Abbiamo accettato molto volentieri e con senso di responsabilità la regola delle 5 sostituzioni e non è una scelta indolore. Il girone A con le squadre toscane, così come gli altri due, sono gironi equilibrati ed altamente competitivi. Ognuno ha una sua fisionomia territoriale e auguro loro di fare un campionato competitivo e rispettoso delle regole e che continua sulla scia di quello precedente. Quest'anno abbiamo avuto circa duemilioniseicento spettatori dal vivo e questo è stato per noi più che soddisfacente. Il campionato diventerà molto più scorrevole, anche se l'inizio non è mai facile. Oggi chi fa attività di calcio in una lega professionistica, al di là delle risorse, lo fa per pura passione. Queste persone a mio avviso meritano un encomio solenne».

video Lega Pro, Gravina : «Domenica si gioca, chi non si presenta sarà sanzionato»


giovedì 24 agosto 2017 - 19:11 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO