Sport
shareCONDIVIDI

Goleada del Santa Maria La Carità, la formazione isolana incassa 8 reti

La capolista Santa Maria dopo il passo falso in quel di Terzigno era chiamata alla grande risposta ed ha risposto presente.

tempo di lettura: 3 min
01/04/2023 20:34:22

Mister Durazzo schiera: De Simone tra i pali, D’Oriano , Gargiulo, Formisano , Blasio, Falanga,Apuzzo, Longobardi , Tarallo, Farriciello, De Simone N.

Divisa neroverde per i padroni di casa , classica biancorossa per gli ospiti, la rete che rompe gli equilibri non tarda ad arrivare ,al 3’ De Simone arriva nella zona calda si accentra e trova l’angolino più lontano .

Dopo solo un minuto gioia per il difensore D’Oriano che sigla il 2-0 con un gol fotocopia ma dall’altro versante del campo.

Il Procida dopo solo 4 giri di lancette è sotto di due reti e prova a dare una spallata alla gara , la riapre all’8’ : rinvio dell’estremo difensore ospite , la palla giunge sulla corsia destra Vanzanella vede De Simone fuori dai pali e con un tocco sotto deposita in rete , dimezzato lo svantaggio.

Al 12’ il Santa Maria però mette quasi al sicuro il risultato , traversone basso dalla destra Longobardi anticipa tutti e cala il tris.

Alla mezz’ora arrivano i sostenitori della formazione isolana legati da una forte amicizia con il gruppo ultras sammaritano.

Al 36’ Farriciello anticipa il portiere e  scrive anche il suo nome sul tabellino .

Prima della fine della prima frazione di gioco c’è ancora spazio per esultare , Blasio si iscrive alla festa del gol e cala la manita.

La formazione ospite alza virtualmente bandiera bianca non può nulla alla formazione sammaritana che appare più in palla e con tanta fame.

Rientrati dagli spogliatoi , al 51’ Farriciello si mette in proprio e con una staffilata fucila il portiere ospite che può solo raccogliere la palla dal sette.

Mister Durazzo dà spazio a Talia che subentra a Blasio al 60’ e a Lombardo che prende il posto di Falanga.

È proprio Talia al 62’ a vedersi negare la gioia del gol , Tarallo non appena vede il taglio del suo compagno di reparto in mezzo ad un nugolo di gambe avversarie lo serve ma il portiere ospite è reattivo e chiude lo specchio.

A venticinque dal termine esordio in campionato per Zeno che va a difendere i pali della capolista , c’è spazio anche per Di Capua che subentra ad un ottimo Longobardi.

Al 70’ ingenuità della difesa biancorossa per  il fischietto di Nola ci sono gli estremi per la massima punizione , se ne incarica Talia: palla da una parte portiere dall’altra : 7-1.

Al 75’ Somma prende il posto di Farriciello che con la doppietta odierna raggiunge 31 reti stagionali.

Ad otto minuti dal termine la situazione in casa procida peggiora ulteriormente  , il tecnico dei biancorossi perde una sua pedina per espulsione.

Talia prova a siglare la sua doppietta ma il tiro a giro è debole e di facile lettura.

C’è una sola squadra in campo , il Santa Maria La Carità palleggia , gira il pallone da una parte all’altra del campo senza voler infierire ancora ma a due minuti dalla fine Apuzzo pesca il Jolly e dai 30 metri trova il bersaglio grosso: 8-1, così termina la gara .

Il Santa Maria La Carità raggiunge 72 punti in classifica , nel prossimo turno sarà di scena contro il fanalino di coda Real Frattaminore.

Video
play button

Sorrento - Chiuso definitivamente il depuratore di Marina Grande

Dopo gli interventi a cura di Gori, i reflui sono collettati all’impianto di punta gradelle.

12 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Società e squadra a Palazzo Farnese

12 ore fa
share
play button

Juve Stabia - Crotone 1-1. Il commento a fine gara di mister Guido Pagliuca

16/04/2024
share
play button

Castellammare - 'Democrazia e Partecipazione: il dovere del voto responsabile'. Incontro con Don Mau

14/04/2024
share
Tutti i video >
Sport







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici