Sport
shareCONDIVIDI

Gigi Pavarese lascia l'Afragolese

L'ex ds della Juve Stabia ha lasciato l'incarico affidatogli poche settimane or sono

tempo di lettura: 3 min
29/09/2022 00:04:14

Gigi Pavarese (Foto Google)

Gigi Pavarese ha lasciato l’Afragolese. L’ex ds della Juve Stabia ha reso note con un comunicato le motivazioni che lo hanno spinto a rinunciare all’incarico affidatogli poche settimane or sono. “A far data da oggi rinuncio all’incarico di coordinatore responsabile dell’area tecnica della società Afragolese Calcio 1944. Una decisione irrevocabile che prendo molto a malincuore, ma diventata inevitabile alla luce delle mutate condizioni di operatività e responsabilità, che pure mi erano state prospettate ed assicurate, al momento dell’accettazione dell’incarico, da parte della proprietà, specificamente dal Presidente, Raffaele Niutta. È infatti durato pochissimo, quasi un sogno di mezza estate, il progetto – e con esso la relativa assunzione di responsabilità – che mi era stato proposto, un progetto che invece secondo le parole del Presidente era ad ampio raggio e soprattutto rivolto anche al futuro. Una società di calcio che davvero sia taIe, necessita innanzitutto di un solo quadro operativo e di una sola linea decisionale, snella e perciò pienamente efficiente; inoltre, una società di calcio è naturalmente orientata alla serietà ed alle decisioni prese da una persona sola e dunque non offre spazio ad inaccettabili sovrapposizioni di volontà non apicali, a chiacchiere o ad altro che di fatto bloccherebbero ogni operatività assunta e concordata con la proprietà. Questo è sempre stato il filo conduttore delle mie esperienze di tanti anni come direttore sportivo impegnato anche in realtà calcistiche di rilievo maggiore. Nella vita non si può certo piacere a tutti, né si può pretendere che le proprie idee ed il proprio modus operandi trovino un consenso generale ed assoluto, però neanche è accettabile che sedicenti e presunti “competenti” di calcio possano incidere sulla linea della società peraltro impegnandola all’esterno anche sotto il profilo contrattuale. Con ancora maggiore chiarezza: quando il normale dialogo che naturalmente deve intercorrere tra la proprietà e il responsabile dell’area tecnica si divide in mille voci e cento opinioni, quando valanghe di parole vengono abbandonate al vento da personaggi notoriamente incompetenti, allora risulta evidente che la catena decisionale non funziona più, come invece mi era stato assicurato all’inizio del reciproco impegno contrattuale. Ho perciò ritenuto giusto far emergere le motivazioni della mia decisione perché il blasone dell’Afragolese calcio 1944 lo merita ampiamente e perché non si debba essere poi coinvolti in pettegolezzi che finirebbero per colpire gratuitamente la mia persona e soprattutto la considerazione di cui godo in ambito calcistico. Consapevole della smisurata passione del glorioso popolo rossoblù e della nobile tradizione calcistica della città di Afragola, saluto con grande affetto una piazza entusiasta e tutta la società. Saluto anche, ma senza rimpianto alcuno, il Presidente Niutta e con lui coloro a cui consente di operare in suo nome addirittura poi anche vantandone l’operato, dimenticando così gli impegni che sin dall’inizio della mia esperienza rossoblù escludevano una tale possibilità. Il Presidente di una società calcistica ha naturalmente la libertà e il diritto di decidere come vuole, se però da soli commettere qualche errore ci può stare, sbagliare in tre ha conseguenze devastante. Non ho mai cercato il successo personale, anche perché, come scrive Platone, “Non conosco una via infallibile per il successo, ma una cosa per l’insuccesso sicuro: volere accontentare tutti”".

Video
play button

Castellammare - Sposi 2023, Jasper e Lilli boutique presentano la nuova collezione

Grande successo per l’evento targato Jasper Boutique e Lilli Sposa andato in scena domenica pomeriggio all’atelier di via Rajola. Sono stati in tanti a prendere parte all’anteprima delle nuove collezioni Sposi e Cerimonia 2023. Un evento importante con ospiti d’eccezione tra cui Sara Croce, la “madre natura” di Ciao Darwin 8 e “Bonas” di “Avanti un altro” che, per l’occasione, ha indossato uno degli abiti della nuova collezione sposa. Ad allietare la serata uno stupendo coro gospel. Sullo sfondo la splendida location della nuova sede Jasper.

05/12/2022
share
play button

Castellammare - Notte di prima stella, le voci votive dei rioni stabiesi

26/11/2022
share
play button

Castellammare e Pompei un unico comune

20/11/2022
share
play button

Castellammare - Quando i bambini fanno... goal, manifestazione al Romeo Menti

12/11/2022
share
Tutti i video >
Sport







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici