giovedì 5 dicembre 2019 - Aggiornato alle 21:17
farmacia san carlo
StabiaChannel.it
farmacia san carlo
Sport

Futsal - L'Italia cala il poker sull'Inghilterra e mette una seria ipoteca sulla qualificazione all'Elite Round


Doppietta di Alex Merlim, poi De Luca e Mammarella regalano agli azzurri un'importantissima vittoria 

pavidas

La seconda giornata del Main Draw di qualificazione ai Mondiali 2020 di Futsal si è aperta con il successo a sorpresa della Bielorussia sull’Ungheria per 2-0. Un risultato infelice per gli azzurri, che anche in caso di vittoria contro l’Inghilterra saranno costretti a strappare almeno un punto domani pomeriggio contro i magiari per staccare il pass utile per l’Elite Round.

Coach Alessio Musti conferma lo starting five di ieri: Mammarella solida colonna a difesa della porta, quindi capitan Ercolessi, Romano, Goncalves e Merlim. Quest’ultimo carico a pallettoni dopo la doppietta che ha permesso agli azzurri di recuperare la partita con la Bielorussia a un certo punto seriamente compromessa. L’Inghilterra risponde con l’unico cambio di Rexha al posto di Webb dal primo minuto, quindi Croft tra i pali e poi Palfreeman, Medina e Wallace.

Subito pericolosa l’Italia con un diagonale di Romano che esce di un soffio alla destra di Croft. Poco dopo Alex Merlim sfiora l’incrocio dei pali, con l’unica azione degna di nota su sponda inglese da parte di Wallace che calcia ben oltre la trasversale. Tutta la prima frazione di gioco sarà un assedio azzurro, con gli uomini di coach Musti a tentare in tutti i modi di lavorare ai fianchi l’accortissima tattica difensiva inglese. Merlim in verticale per De Oliveira, veronica per eludere il portiere ma la difesa spazza. Musumeci dalla distanza mette i brividi a Croft, De Oliveira dal limite scheggia il palo e poi l’estremo difensore inglese salva il risultato mettendo il piedone su una bomba scagliata da Cavinato da distanza ravvicinata. Grossa chance per l’Italia quando De Luca serve un cioccolatino per Goncalves che spreca tirando in curva da ottima posizione. De Luca ci mette una pezza in scivolata su Goldstein, Fusari calibra il mancino senza inquadrare lo specchio, quindi è il turno di capitan Ercolessi ma la porta inglese sembra stregata. Croft compie un nuovo miracolo negando a Cavinato la gioia del gol con un colpo di reni sontuoso. Romano prova a spostare gli equilibri ma trova ancora i guantoni del portiere. A pochissimi secondi dalla sirena, Canal mette in mezzo un pallone d’oro per De Oliveira che riesce clamorosamente ad alzare troppo la traiettoria del pallone a un centimetro dalla linea bianca.




Merlim dalla distanza fa le prove generali del gol che arriverà pochi istanti più tardi. Il laterale azzurro avanza palla al piede e scarica un sinistro terrificante che piega le dita del portiere. Goncalves si gira sul piede perno e calcia di prima intenzione sfiorando il sette alla sinistra di Croft. Merlim è on fire e prova a mettere il classico ombrellino sul long drink: gran sinistro a chiudere sul primo palo per firmare un gol d’autore. Musumeci va vicinissimo al tris con la sfera che spettina la traversa. A metà ripresa la prima parata di Mammarella, costretto a metterci il corpo per frenare una pericolosa ripartenza. Goncalves prova il tocco di fino senza fortuna, poi al termine di un’incredibile carambola l’Italia cala il tris. Miracolo di Croft su De Oliveira, poi un difensore inglese nel tentativo di allontanare la sfera centra in pieno De Luca con il pallone che si insacca alle spalle del portiere.
La nazionale dei 3 leoni accorcia le distanze su calcio di rigore concesso per fallo di mano di Alex Merlim su tiro di Palfreeman: dal dischetto si presenta Rexha che non fallisce l’appuntamento con il gol. Gli azzurri, spinti dal caldo pubblico del Palasele, non sono mai domi, e complice l’avanzata del portiere di movimento ospite, trovano il gol del definitivo 4-1 con un rinvio preciso e calibrato di Mammarella.

 

 

ITALIA-INGHILTERRA 4-1 (0-0 p.t.) 
ITALIA: Mammarella, Ercolessi, Romano, Marcelinho, Merlim, Cavinato, Fusari, De Luca, Musumeci, De Oliveira, Canal, Cesaroni, Ugherani, Molitierno. CT Alessio Musti

INGHILTERRA: Croft, Palfreeman, Medina, Webb, Wallace, Goldstein, Dickson, Reed, Davis, Rexha, Bettson, Ward, Rooke, Sims. CT Michael Skubala

MARCATORI: 1’29” e 3’04” s.t. Merlim (IT), 14’57” De Luca (IT), 18’40” rig. Rexha (IN), 19’35” Mammarella (IT)

AMMONITI: Marcelinho (IT), Ward (IN), Merlim (IT), Ercolessi (IT)

ARBITRI: Costas Nicolaou (CYP), Cristiano José Cardoso Santos (POR), Saša Tomić (CRO)

 


video Futsal - L'Italia cala il poker sull'Inghilterra


Futsal - L'Italia cala il poker sull'Inghilterra e mette una seria ipoteca sulla qualificazione all'Elite Round

venerdì 25 ottobre 2019 - 20:38 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Sport


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO