martedì 18 giugno 2019 - Aggiornato alle 20:51
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Sport

Da Sarri ad Ancelotti: ecco come è cambiato (e dove può arrivare) il Napoli


pavidas

La stagione non si è ancora conclusa, è vero, ma un bilancio parziale può essere già tracciato: Ancelotti ha raccolto l'eredità di Sarri al termine di una stagione che aveva visto il Napoli contendere lo scudetto alla Juventus fino alle ultime giornate di campionato, per poi veder sfumare il sogno nella sciagurata trasferta di Firenze. L'ex allenatore del Milan ha preso una squadra con una precisa identità e ha dovuto cambiarla a modo suo, in un percorso che ha inevitabilmente modificato alcuni aspetti chiave della squadra azzurra.

Come è cambiato il Napoli: sistema di gioco e interpreti

Nella prima parte di questa stagione, Ancelotti si è comportato (giustamente) in maniera cauta: non ha sconvolto gli equilibri, ma ha comunque cominciato il processo di cambiamento. Con gli addii di Reina e Jorginho la squadra ha perso due palleggiatori importanti, e anche per questo il nuovo tecnico ha deciso di cambiare gradualmente lo schieramento tattico: dal 4-3-3 si è passati stabilmente a un 4-4-2, e da un sistema di gioco tutto palleggio e scambi ravvicinati si è passati ad azioni più verticali e dirette. La difesa è più accorta, il campo si è allargato sensibilmente e adesso si cerca più di sfruttare l'ampiezza del gioco a tutto tondo, attaccando da ogni direzione possibile (mentre con Sarri veniva prediletta soprattutto la catena di sinistra).

Passando ai singoli, sono diversi i giocatori più coinvolti: Insigne si è avvicinato di più alla porta, mentre Milik ha aumentato in maniera esponenziale la sua efficacia in termini realizzativi. Callejon ha abbassato il suo raggio d'azione e adesso viene applicato molto di più in fase difensiva rispetto a prima: ne risente il suo score, ma la squadra in questo modo ha guadagnato stabilità.


Soffre Zielinski, privato del suo ruolo naturale di mezz'ala, mentre Allan sembra trovarsi perfettamente a suo agio (anche) nei due di centrocampo. Altro aspetto da non sottovalutare è il turnover: con Ancelotti giocano praticamente tutti (24 giocatori utilizzati su 25), la rosa sembra essersi decisamente allungata. E anche se in campionato le cose stanno andando peggio rispetto allo scorso anno, le ambizioni del Napoli sembrano essere cresciute a livello europeo.

Le nuove ambizioni degli azzurri

Al momento, dando un'occhiata alle quote sulle scommesse di William Hill, ad esempio, la squadra di Ancelotti è una delle candidate principali per la vittoria finale dell'Europa League: il Chelsea di Sarri è la favorita (2.75), il Napoli viene immediatamente dopo con una quota pari a 4.50. Ai quarti di finale c'è da superare l'Arsenal, è vero, ma anche nel corso dei gironi di Champions League il Napoli ha dimostrato di potersela giocare con chiunque. Insigne&Co hanno lottato fino all'ultimo in un girone difficile, all'interno del quali erano presenti la corazzata PSG e il Liverpool, finalista dell'ultima edizione. E in tutto questo, nonostante l'eliminazione, gli azzurri hanno impressionato in positivo.

Ancelotti ha un ottimo curriculum europeo dalla sua parte, e sta cercando di trasmettere tutta la sua esperienza a chi scende in campo. Difficile dire adesso se questo basterà per arrivare fino in fondo all'Europa League, ma una cosa è certa: il Napoli ha tutto per far bene e per arrivare fino allo Stadio Olimpico di Baku. Prima, però, bisogna battere l'Arsenal in un doppio confronto di fuoco: c'è bisogno del miglior Napoli per accedere alla semifinale e continuare così un percorso che può regalare ancora parecchie soddisfazioni.


martedì 9 aprile 2019 - 09:55 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Sport


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese