lunedì 22 aprile 2019 - Aggiornato alle 10:50
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Politica & Lavoro

Pompei - Caos vigili: Amitrano annuncia la svolta, i sindacati negano: «Solo bugie»


Da palazzo De Fusco fanno sapere di aver sbloccato il fondo ausiliario, ma i rappresentanti dei caschi bianchi non ci stanno: «Nessun confronto con l'amministrazione».

pavidas

Caos vigili urbani, oggi la prima svolta in giunta, ma i sindacalisti non arretrano. L'esecutivo guidato dal sindaco Pietro Amitrano ha infatti approvato l'atto di indirizzo che consente finalmente la costituzione del fondo di produttività 2019. Con il lavoro incrociato e condiviso di tutti gli uffici del Comune di Pompei, fanno sapere direttamente da palazzo De Fusco, l'Ente è riuscito a destinare delle somme all'indennità di turnazione per i caschi bianchi locali.

Si tratta di una cifra che non dovrebbe ancora avvicinarsi ai 600mila euro inizialmente richiesti, ma che dovrebbe comunque bastare per risolvere un problema che aveva addirittura determinato la chiusura del comando di piazza Schettini nei giorni festivi e nei week end. Grazie a questo provvedimento, fanno sapere dagli uffici tecnici, già per le festività pasquali gli agenti di polizia municipale potrebbero tornare ad assicurare la sicurezza della rete viaria pompeiana.

Le somme del fondo derivano dai risparmi conseguiti per i numerosi pensionamenti intervenuti nell'ultimo anno. Per il futuro la prospettiva è quella di aumentare tali somme oggi individuate, soprattutto grazie alle ulteriori cessazioni di personale già programmate. Ieri il sindaco Pietro Amitrano, il vicesindaco Carmine Massaro e il segretario generale Monica Siani avrebbero comunicato ai rappresentanti di categoria il raggiungimento dell'obiettivo.

«E' un primo passo - ha dichiarato a tal proposito Amitrano - ma è la dimostrazione dell'apertura di questa amministrazione verso le esigenze dei lavoratori.


Abbiamo fatto nostre le loro rivendicazioni e proveremo pian piano a risolvere definitivamente un problema che metteva in difficoltà loro, ma anche tutta la città di Pompei».

Peggio alle spalle? Forse ancora no. L'ottimismo trapelato dal Municipio non è infatti andato giù ai sindacalisti di Cgil, Cisl e Uil, che in serata hanno smorzato i facili entusiasmi. «In merito alle dichiarazioni del sindaco, precisiamo che non c'è stato alcun confronto con i rappresentanti dei lavoratori e non ci sono i presupposti per la risoluzione della problematica riguardante la turnazione della polizia municipale. Il sindaco dà quasi un mese è a conoscenza che presso il tribunale di Torre è stata presentata dai sindacati una denuncia per condotta antisindacale, per cui bisogna attendere le decisioni del giudice».

«Lo stesso sindaco che dice di essersi confrontato con i rappresentanti dei lavoratori, ad oggi non ci ha ancora convocati nonostante nonostante il sollecito del prefetto - afferma la nota firmata dai delegati Antonio Fascia, Mario Russo e Vincenzo Pagano -. Non comprendiamo il motivo per cui continua a dire che si è confrontato con i rappresentanti dei lavoratori sapendo di mentire. Pertanto ribadiamo che persiste lo stato di agitazione del personale e che il sindaco sta continuando nella sua azione antisindacale per giustificare i fallimenti ed il taglio ai servizi».


martedì 16 aprile 2019 - 20:42 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese