mercoledì 18 settembre 2019 - Aggiornato alle 15:06
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Politica & Lavoro

Pimonte - 25mila euro per i lavori di restauro della chiesa San Michele Arcangelo, via libera dal Comune


Si tratta di una rata (delle tre previste) che serviranno a completare i lavori, in corso ormai da diversi anni, per la ristrutturazione della chiesa e dei locali annessi

pavidas

Un contributo da 25mila euro per continuare i lavori di consolidamento e restauro della chiesa di San Michele Arcangelo. E’ l’iniziativa intrapresa dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Michele Palummo, che ha stanziato questi fondi a favore della parrocchia e del parroco don Pasquale Matuozzo. Si tratta di una rata (delle tre previste) che serviranno a completare i lavori, in corso ormai da diversi anni, per la ristrutturazione della chiesa e dei locali annessi. Una storia che va avanti ormai da decenni, con l’obiettivo (purtroppo ancora non raggiunto) di rimettere a nuovo la chiesa distrutta dal terremoto del 1980. Il percorso che porta allo stanziamento di fondi per la ristrutturazione dell’edificio religioso ha avuto inizio nel 2005, quando una delibera del consiglio comunale dell’epoca approvò l’assegnazione di un contributo di 164mila euro per l’intervento teso alla funzionalità della chiesa patronale.

I fondi dovevano essere ceduti subordinatamente al trasferimento degli immobili a favore della parrocchia di San Michele Arcangelo che, in un secondo momento, avrebbe dovuto provvedere alla redazione del progetto di restauro dell’edificio.


Inoltre, la stessa parrocchia avrebbe dovuto reperire gli altri fondi per l’esecuzione di tutti gli interventi di restauro e dell’affidamento dei lavori. Va inoltre ricordato che, nel 2006, i locali della chiesa e della parrocchia furono concessi dal Comune alla Curia. Ma il progetto definitivo di restauro prevedeva una spesa complessiva di 636mila euro. E così, oltre ai 150mila euro stanziati dal Comune, altri 300mila furono attribuiti alla parrocchia dalla Cei, dopo la richiesta di finanziamento presentata dall’ex parroco don Gennaro Giordano. Adesso il Comune ha stanziato soltanto un acconto, appunto da 25mila euro, dell’ultima rata da 50mila euro. I lavori sono ripresi poche settimane fa, con l’obiettivo di restituire quanto prima l’antica chiesa di San Michele Arcangelo ai cittadini di Pimonte.



Pimonte - 25mila euro per i lavori di restauro della chiesa San Michele Arcangelo, via libera dal Comune

venerdì 24 maggio 2019 - 17:00 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO