Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Un hotel accanto agli alloggi popolari, la sfida dei commissari per il Savorito

Il progetto di riqualificazione urbana e sociale del quartiere, che ha ottenuto un finanziamento di 15 milioni con il Pnrr, è stato rivisto negli ultimi mesi: niente più case in housing sociale ma soltanto edilizia residenziale pubblica. E in più ci sarà un albergo.

tempo di lettura: 2 min
di red
29/07/2022 14:30:17

Un hotel accanto alle case popolari, in cui alloggeranno tutti gli ospiti dei prefabbricati post terremoto. La rivoluzione del Savorito parte dalla revisione, ad opera dei commissari straordinari e degli uffici competenti, del progetto finanziato con i fondi del Pnrr nell’ambito del Pinqua. Il piano finanziario, in particolare, passerà da 67 a 91 milioni di euro, “per renderlo più appetibile ai privati” secondo la versione fornita dal commissario Raffaele Cannizzaro, che in conferenza stampa ha fatto sapere che l’obiettivo del piano ‘rivoluzionato’ consiste nel garantire l’accoglienza di tutte le famiglie che occupano regolarmente gli alloggi assegnati dopo il terremoto all’interno dei prefabbricati del quartiere, che saranno abbattuti e rimpiazzati dai nuovi alloggi in edilizia residenziale pubblica. Sarà previsto anche un mega parcheggio nel quartiere, unitamente al trasloco del mercato ortofrutticolo, che sarà quindi delocalizzato rispetto all’attuale area, in cui a sua volta sarà predisposta un’ampia area di sosta. In un primo momento, o almeno secondo i piani disposti durante l’amministrazione uscente, i 277 alloggi del Savorito dovevano essere suddivisi in 76 alloggi popolari, 139 in housing sociale e 62 a mercato libero. Con la nuova impostazione, invece, ci saranno 277 alloggi popolari. E soprattutto la vera sfida consisterà nella realizzazione di un hotel nel quartiere, di fianco agli alloggi in edilizia residenziale pubblica, per immaginare una vocazione totalmente nuova di tutta quell’area, finita negli anni scorsi al centro di scandali e polemiche a seguito del manichino incendiato e della sfida allo Stato in occasione dell’Immacolata 2018. Un albergo nel Savorito rappresenta la principale novità di un progetto ambizioso e accattivante, rispetto al quale tuttavia la risposta dovrà partire dai privati, il cui interesse sarà testato con l’avvio delle procedure per provare a comprendere se il mercato accoglierà di buon grado questa idea o se si registrerà un altro nulla di fatto dopo il flop, nello scorso decennio, dell’Housing sociale e del Contratto di quartiere.

Video
play button

Vico Equense - Monte Faito, nascondeva una bomba capace di far saltare in aria un'auto, denunciato 5

Operazione Green Life. Carabinieri sequestrano anche un fucile e decine di cartucce.

04/08/2022
share
play button

Sorrento - Carabinieri in costume infiltrati tra i bagnanti

02/08/2022
share
play button

Castellammare - Gestione commissariale, il bilancio dei primi 6 mesi

28/07/2022
share
play button

Castellammare - Rosso di Stabia, premiati gli stabiesi illustri

28/07/2022
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici