venerdì 22 novembre 2019 - Aggiornato alle 13:30
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Politica & Lavoro

Castellammare - Sint e termalismo, il sindaco Cimmino difende le sue scelte: «Rifarei tutto quello che ho fatto»


«Sono convinto delle azioni che abbiamo messo in campo»

pavidas

Il sindaco Gaetano Cimmino proteggere le sue scelte nell'ambito del termalismo e risponde alle accuse delle forze politiche di opposizione. È quanto successo quest'oggi in consiglio comunale prima dell'approvazione del bilancio. I consiglieri hanno infatti discusso a lungo sulla Sint e sulla questione relativa al termalismo che ha tenuto banco nel corso degli ultimi mesi. Il sindaco, dopo gli interventi di Andrea Di Martino, Tonino Scala e Francesco Nappi, ha cercato di ricostruire le mosse intrapese dalla sua amministrazione: «La Sint è una società in liquidazione, il Commissario con i beni della società avrebbe potuto fare tutto. Ne ha facoltà perché è previsto dalla legge. Poiché questa è una liquidazione controllata, quindi condivisa con il sindaco, abbiamo stabilito che le proprietà che devono essere vendute erano quelle non strategiche seguendo una delibera del 2014 approvata dal sindaco Nicola Cuomo. Per questo abbiamo realizzato il bando per le aree sportive».

«Deprezzamento beni? Rifarei tutto quello che ho fatto quest’anno, sono convinto delle azioni messe in campo - continua -. Abbiamo così capito che c’è volontà di imprenditori di investire in quell’area.


Sono purtroppo mancante proposte che riguardavano il termalismo. Non vogliamo fare lo spezzatino, non vogliamo vendere albergo se non c’è legame con termalismo. Non possiamo garantire il deprezzamento perchè c'è una perizia di un tecnico del Tribunale di Torre Annunziata che bisogna rispettare».

Per quanto riguarda le Antiche Terme, Cimmino spiega: «Volevamo portare avanti un discorso unico tra Antiche e Nuove terme. Quindi la liquidazione delle seconde ci ha bloccati. Ecco perché ho chiesto di preparare un bando per l’affidamento della gestione del complesso di via Brin. Poiché in Comune non ci sono esperti del settore, abbiamo selezionato un professionista per preparare il bando. Il termalismo a Castellammare si farà e partirà dalle Antiche Terme. Non navighiamo a vista. Abbiamo un progetto chiaro che prevede la rinascita del termalismo. Augurandoci che l’imprenditore che interverrà alle antiche terme possa essere interessato anche alle terme del Solaro».



Castellammare - Sint e termalismo, il sindaco Cimmino difende le sue scelte: «Rifarei tutto quello che ho fatto»

mercoledì 9 ottobre 2019 - 17:30 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO