lunedì 23 luglio 2018 - Aggiornato alle 11:21
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Politica & Lavoro

Castellammare - Si avvicina il congresso PD: Giordano probabile candidato alla segreteria. Russo fuori dai giochi

Dovrebbe essere Giuseppe Giordano uno dei possibili candidati alla segreteria locale del Partito Democratico mentre si defila Salvatore Russo, ex consigliere comunale.

pavidas

Ormai manca meno di una settimana al congresso del Partito Democratico, a Castellammare, in programma il 15 e il 16 dicembre prossimo, dove sarà eletto il nuovo segretario dopo oltre due anni di stallo. Nelle ultime settimane si era tentato di unire le due correnti che al momento sono presenti all'interno del partito (quella che fa capo al sindaco Pannullo e l'altra che segue Nicola Corrado) senza però riuscirci. Per questo motivo, i candidati alla segreteria dovrebbero essere due: se da un lato sembra certa la candidatura di Giuseppe Giordano, sponsorizzato da Corrado e Officina Democratica, dall'altra non si conoscono ancora le alternative. Nelle ultime ore era uscito fuori il nome di Salvatore Russo, ex consigliere comunale, ma la pista non è percorribile. Russo, infatti, al momento ricopre un ruolo di fiducia all'interno dello staff di Fulvio Bonavitacola, vice presidente della Regione Campania. L'ex consigliere avrebbe fatto comodo ai «casilliani» considerato che avrebbe accontentato anche l'area riformista del Pd rappresentata da Rosario Cuomo e Costantino Aitra. Sembra accantonata, così come la proposta di Russo, anche quella di Michele Cascone, attuale presidente del Forum dei Giovani, che non sarebbe gradito ai riformisti.




A determinare la vittoria finale tra le due fazioni sarà sicuramente Eduardo Melisse e i suoi iscritti al Pd: dopo gli screzi avuti con la maggioranza in consiglio comunale, l'ex presidente dell'assise potrebbe indirizzare i propri voti verso Officina Democratica e, quindi, verso Giuseppe Giordano. Proprio quest'ultimo ha commentato così le voci di una sua possibile candidatura: «Rispetto allo scorso anno sono cambiate tante cose e non mi sorprenderebbero eventuali colpi di scena dell'ultim'ora. Non posso negare di rientrare nella rosa dei papabili candidati ma occorre ancora qualche giorno per fare chiarezza e capire chi dovrà essere il nostro rappresentante in vista della segreteria locale del congresso. Allo stato attuale, ipotizzare una linea unitaria è un'utopia. Da tempo ormai c'è una corrente che ragiona in maniera molto differente rispetto al resto del partito e sarà difficile mettere insieme i cocci adesso. Resta da capire se ci saranno due o più schieramenti, ma in ogni caso i nomi passano in secondo piano rispetto alla ricostruzione del partito, che deve tornare ad essere il punto di riferimento per uomini e donne, giovani e adulti, e per la città di Castellammare di Stabia».


Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro

lunedì 11 dicembre 2017 - 08:47 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese