lunedì 18 gennaio 2021 - Aggiornato alle 08:21
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Politica & Lavoro

Castellammare - San Leonardo, pronto soccorso pronto ad accogliere anche i codici verde


E’ quanto ha promesso oggi il direttore sanitario del nosocomio stabiese, Giuseppe Lombardi, alla deputata del M5S Carmen Di Lauro durante un incontro informativo.

pavidas

Il pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia presto riaprirà anche ai codici verde. E’ quanto ha promesso oggi il direttore sanitario del nosocomio stabiese, Giuseppe Lombardi, alla deputata del M5S Carmen Di Lauro durante un incontro informativo.

Al centro del discorso anche la sicurezza degli operatori sanitari e quella dell'utenza, la situazione in Penisola Sorrentina e la preparazione ad un'eventuale terza ondata. «Il Direttore mi ha fatto sapere - ha annunciato Di Lauro - che è imminente la riapertura del Pronto Soccorso anche ai codici verdi e che la struttura si sta preparando per affrontare una terza ondata con l'adeguamento di alcuni reparti». Un altro tema toccato è quello dei percorsi sporco/pulito, fondamentali per evitare forme di contagio all’interno della struttura. A quanto pare la struttura da mesi è sprovvista della figura del R.S.P.P. (responsabile per la sicurezza e la prevenzione), per cui è stata sollecitata la nomina al più presto.

«Per quanto concerne i famosi “cluster” all’interno del “San Leonardo” Lombardi ha tenuto a precisare che essi sono stati spenti e che oggi non vi è alcun rischio nella struttura».

Così come altri ospedali anche il San Leonardo si sta attrezzando per un'eventuale terza ondata con l'adeguamento di una serie di reparti. Si sta predisponendo una  “zona grigia” per il monitoraggio di quei casi che risultano “sospetti” e che, all’arrivo in pronto soccorso, devono essere classificati come “covid” o “non covid”.


 

«Al termine dell'incontro ho visitato il pronto soccorso e la situazione mi è sembrata particolarmente tranquilla, questo non significa che non bisogna abbassare il livello di attenzione su una struttura sanitaria divenuta ormai di riferimento per il comprensorio e che, per continuare ad operare correttamente, non avrebbe proprio dovuto accogliere casi covid».

Attenzione anche all'ospedale di Vico Equense e Sorrento: occorre riaprire quanto prima il pronto soccorso dell'ospedale di Vico Equense, sia per decongestionare il San Leonardo che per ridare un ulteriore punto di riferimento alla Penisola Sorrentina che si è riversata tutta sul presidio ospedaliero di Sorrento, tenendo ben presente inoltre la particolare conformazione della penisola sorrentina, dove per tantissime persone risulta estremamente complicato raggiungere Sorrento o Castellammare.  Riaprire il pronto soccorso per colmare anche alcune carenze della medicina territoriale che purtroppo negli ultimi anni è stata costantemente mortificata. Inoltre da poco ho saputo della procedura volta all'assunzione semestrale di personale da impiegare negli uffici dell'ASL per la gestione dell'emergenza sanitaria. Una procedura lampo che sembrerebbe essere manchevole dei criteri di trasparenza che dovrebbero contraddistinguere  un ente pubblico. Ed è per questo che ho presentato un'interrogazione al Ministro della Salute per chiedere di fare luce sulla procedura e intervenire laddove fosse necessario».



Castellammare - San Leonardo, pronto soccorso pronto ad accogliere anche i codici verde

martedì 12 gennaio 2021 - 16:46 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro

Castellammare - Vertenza Meb, Vescovini ai lavoratori: «Vogliamo voi non la fabbrica»

Gragnano - Mascolo: «Sette anni di amministrazione da bocciare»

Castellammare - Monte Faito, idee per il rilancio del territorio

Castellammare - Una RSA alle Terme del solaro ? «Non siamo una città per vecchi»

Castellammare - PUC, Nastelli: «Sia occasione anche per Fincantieri»

Castellammare - Terme: «Gli imprenditori tornano ad investire sul territorio»

Pompei - Crisi ex Auchan, 60 lavoratori pronti alla riassunzione nell'ipermercato di via Ponte Nuovo

Castellammare - Mensa scolastica, pronto il bando da 2 milioni per assegnare il servizio per tre anni

Castellammare - Terme del Solaro, un gruppo interessato a realizzare una RSA assumendo gli ex dipendenti



Sponsor
CIL
dg informatica adra bcp auto somma somma point Rionero Caffè Futura Costruzioni srl ScuolaLex
dg informatica adra bcp Berna auto somma somma point Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO

StabiaChannel.it
StabiaChannel TV

I PIÚ VISTI DELLA SETTIMANA