domenica 13 ottobre 2019 - Aggiornato alle 17:34
Gori spa
StabiaChannel.it
Gori spa
Politica & Lavoro

Castellammare - San Leonardo, chirurgia: già 150 gli interventi negli ultimi 3 mesi


La Fials: «Risultato possibile grazie al dott. Bianco, da febbraio in servizio nel nostro glorioso ospedale».

pavidas

Reparto chirurgia dell’ospedale San Leonardo rivoltato come un calzino e divenuto polo di eccellenza, non solo campano, ma addirittura nazionale. E’ quanto sostiene la Fials, sigla sindacale di categoria che rappresenta medici ed infermieri dell’Asl Na 3 Sud.

Un risultato, secondo la Fials, dovuto essenzialmente al dott. Francesco Bianco, giunto al nosocomio stabiese nel febbraio scorso.«Il suo arrivo ha creato una vera rivoluzione all’interno del reparto e del S. Leonardo – fanno sapere - dove finalmente ci togliamo di dosso quella maglia nera che ci era stata appiccicata. In appena 3 mesi, il reparto di Chirurgia è stato rivoltato e dove sono stati effettuati già circa 150 interventi dalla venuta di questa eccellenza. Interventi che all’interno del S. Leonardo difficilmente venivano eseguiti. Che venisse l’utenza dal Nord Italia a farsi operare nella nostra gloriosa struttura era impensabile. Per tutto questo ringraziamo e plaudiamo in primis il Direttore Generale dell’Azienda Dott.ssa A. Costantini, che ha avuto il coraggio di prendere per mano l’Ospedale ribaltando scelte politiche, a dir poco scellerate, di Consiglieri Regionali che hanno contribuito allo scempio in cui versava il S.


Leonardo. Così come ci corre l’obbligo di ringraziare il Dott. Francesco Bianco che ha avuto il coraggio di venire a lavorare da noi, mettendo a disposizione il proprio bagaglio professionale con capacità, tenacia, determinazione e caparbietà. Così come ringraziamo tutto lo staff medico del reparto di Chirurgia che ruota attorno al Primario, impegnandosi a prestare la propria attività lavorativa. Ci sia consentito infine di elogiare e ringraziare gli operatori tutti del comparto di Chirurgia e del Blocco Operatorio, che certamente per questi tipi di interventi e di degenza post operatoria, si sono fatti trovare preparati, dimostrando la loro professionalità con spirito di abnegazione e attaccamento al servizio».

Ma non ci si può permettere di fermarsi e bearsi sui risultati ottenuti. «Come FIALS certamente non ci fermeremo – concludono - , va potenziato il reparto di Chirurgia e quello del Blocco Operatorio con ulteriori figure professionali, sia come personale infermieristico che OSS, determinante al fine di garantire decentemente i livelli assistenziali ed essere dotati di figure specializzate all’interno dell’azienda come strumentista del Blocco Operatorio».



Castellammare - San Leonardo, chirurgia: già 150 gli interventi negli ultimi 3 mesi

mercoledì 10 luglio 2019 - 15:08 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO