martedì 18 giugno 2019 - Aggiornato alle 20:51
adraporte
StabiaChannel.it
adraporte
Politica & Lavoro

Castellammare - Presunte assunzioni pilotate in Am Tecnology, il caso finisce in Parlamento


Carmen Di Lauro del Movimento 5 Stelle ha portato all'attenzione della Camera il caso stabiese

pavidas

Nuova interrogazione parlamentare su Castellammare ad opera di Carmen Di Lauro. La deputata del Movimento 5 Stelle ha infatti chiesto al Ministero dell'Ambiente di compiere tutte le analisi necessarie per far luce su quanto sta accadendo in Am Tecnology. Smaltimento illecito di rifiuti e assunzioni clientelari: sono questi i due temi principali dell'interrogazione della grillina. Sul caso stanno indagando le forze dell'ordine che stanno provando a chiudere il cerchio evidenziando presunte assunzioni pilotate per volontà della politica. Ma anche la pista dello smaltimento non è stata accantonata come testimoniano i controlli costanti dei carabinieri del Noe nell'isola ecologica di via Fondo d'Orto e nella sede della società.

Dopo aver firmato un'interrogazione relativa all'inchiesta Olimpo, chiedendo anche lo scioglimento del consiglio comunale, Carmen Di Lauro pone l'attenzione della politica nazionale su un altro tema estremamente importante per la città delle acque. «Questa vicenda non è accettabile, si sta giocando sulla nostra pelle – ha aggiunto -. La terra, l’ambiente, l’acqua, l’aria sono beni primari, beni di tutti noi che dovremmo proteggere.


I nostri concittadini chiedono di essere tutelati da questo gioco al massacro per questo chiediamo con forza chiarezza e trasparenza sui fatti di Castellammare di Stabia». Sulla stessa lunghezza d'onda anche Teresa Manzo: «Quanto sta emergendo dall’ultima inchiesta delle presunte irregolarità nell’appalto vinto per la gestione della raccolta rifiuti a Castellammare di Stabia, è la riprova che il sistema della vecchia politica non è tramontato affatto. Un sistema che come Movimento 5 stelle stiamo provando ad arginare da un decennio, con una rivoluzione che non può che essere soprattutto culturale».

«E’ bene fare chiarezza sui fatti gravi emersi – hanno sostenuto i consiglieri comunali di Castellammare di Stabia del Movimento 5 stelle Francesco Nappi e Laura Cuomo -. Le inadempienze delle società addette alla raccolta rifiuti, ricadono sulla salute e sulle tasche dei cittadini. Basti pensare che l’imposta stabiese sui rifiuti è tra le più alte d’Italia».


venerdì 12 aprile 2019 - 19:42 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro


Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese