Politica & Lavoro
shareCONDIVIDI

Castellammare - Mobilità interna e carenza di personale, i sindacati richiamano l'attenzione dell'Asl Na 3 Sud

E' sempre più rottura tra le stesse sigle sindacali.

tempo di lettura: 2 min
di Francesco De Sio
17/03/2019 08:38:49

L'incontro convocato con i vertici della direzione strategica ha fatto registrare la paradossale assenza delle stesse sigle organizzatrici di Cgil, Cisl e Uil. E' l'amara constatazione dei sindacalisti di Fsi Usae e Nursing Up a margine dell'incontro tenutosi venerdì con i rappresentanti dell'Asl Napoli 3 Sud per discutere delle problematiche di organizzazione del lavoro negli ospedali della penisola sorrentina. Disagi che hanno interessato in passato anche il San Leonardo di Castellammare.

«E' sconcertante - recita il comunicato diramato in queste ore a firma dei coordinatori territoriali Amodio, Cascone, Di Nocera, Esposito, Scalzo e Costagliola - il comportamento delle suddette organizzazioni sindacali. Le scriventi Fsi Usae e Nursing Up, sempre presenti per i diritti dei lavoratori, denunciano questa presa in giro a carico dei dipendenti rappresentati. Un modus operandi che non ci appartiene».

La riunione, comunque, ha messo in un luce una serie di criticità nella gestione numerica del personale a disposizione con l'avvicinarsi del periodo estivo, tra ferie estive e pensionamenti raggiunti con quota 100 che causeranno forti carenze. I disagi organizzativi, spiega poi la nota, «riguardano gli stessi presidi ove non vengono rispettate le richieste di mobilità interne, come avvenuto di recente al San Leonardo».

I rappresentanti di categoria hanno infatti invitato il direttore sanitario della struttura stabiese, il dottor Mario Muto, al rispetto del regolamento di mobilità interna. La gestione del personale infermieristico in entrata al San Leonardo è infatti stata definita «discutibile» da Fsi Usae e Nursing Up nel corso del summit con l'azienda sanitaria locale. Da qui la richiesta di una riunione con i direttori dei presidi ospedalieri per stabilire «regole uniformi».

I sindacalisti, dopo essere stati informati dalla direzione sanitaria sorrentina delle richieste di trasferimento interne degli infermieri, hanno quindi ritenuto opportuno convocare un nuovo incontro congiunto alla presenza dei vertici strategici dell'Asl, oltre che dei primari di pronto soccorso degli ospedali di Castellammare, Vico e Sorrento, per dibattere delle criticità denunciate venerdì.

Video
play button

Castellammare - Gli studenti ricordano le vittime innocenti di mafia e terrorismo

A trattare il delicato quanto importante argomento c’erano Federico Cafiero De Raho, ex procuratore nazionale antimafia, ed il presidente della fondazione Polis Don Tonino Palmese.

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Cupptie inaugura i nuovi locali ed amplia l'offerta culinaria

24/05/2022
share
play button

Castellammare - San Catello, torna la processione del santo patrono di Stabia

09/05/2022
share
play button

Castellammare - Lo storico organo della Cattedrale tornerà a suonare

09/05/2022
share
Tutti i video >
Politica & Lavoro







Mostra altre


keyboard_arrow_upTORNA SU
Seguici