sabato 16 dicembre 2017 - Aggiornato alle 02:32
bcp
StabiaChannel.it
bcp
Politica & Lavoro

Castellammare - Iovino vince il braccio di ferro, Area Civica apre al dialogo

I moderati non hanno ancora risposto picche a Pannullo, che ha bluffato sull'anno zero e sulla rivisitazione della giunta, negando l'azzeramento ed escludendo due unità. E intanto sullo sfondo potrebbe manifestarsi un possibile accordo con l'ingresso in giunta di Casimiro Donnarumma e Giuseppe Iozzino.

pavidas

Ripartire dal primo giorno, ma senza due unità. Rivisitazione della squadra di governo, ma senza azzeramento. La lettera del sindaco Antonio Pannullo, ricca di contraddizioni, aveva tutte le fattezze di un boomerang per il primo cittadino, eppure Area Civica si è data 48 ore di tempo per prendere una decisione definitiva, una scelta in controtendenza con il percorso intrapreso finora e segnale di una probabile apertura nei confronti del PD, autentico deus ex machina dell'operato dell'amministrazione comunale. Sulla scrivania del sindaco, in realtà, ci sono già i nomi dei sette assessori per definire la nuova squadra di governo. Dando per scontate le conferme di Pino Rubino, Francesco Balestrieri, Giulia D'Auria e Carla Di Maio, sarebbe da registrare la presenza di un assessore in quota Nastelli. Su quest'ultimo fronte il nome circolato in queste ore è stato quello della figlia del repubblicano Angelo De Siervi, che ha però categoricamente smentito l'ipotesi.


Ma sono le altre due caselle a destare maggiore scalpore. Il vicesindaco, infatti, sarebbe Casimiro Donnarumma, profilo molto vicino a Nino Giordano, mentre dovrebbe essere ripescato Giuseppe Iozzino, in quota Eutalia Esposito. Area Civica, dunque, vedrebbe crescere a due unità il numero degli assessori, inglobando anche il vicensindaco, a patto che avvenga la scissione con Ciro Cascone e Tina Donnarumma, non graditi al primo cittadino e, ancor più, alla componente casilliana del PD. Iovino, in pratica, è fiducioso di poter vincere il braccio di ferro con i dissidenti, assistendo tra l'altro alla concretizzazione del suo piano con l'allontanamento di Andrea Di Martino e la conferma dei fedelissimi Rubino, D'Auria e Balestrieri, quest'ultimo artefice di un triplice salto della quaglia, da Progetto Stabia a Campania Libera fino all'approdo in quota PD. Ancora 24 ore e poi il mistero sarà risolto. Comunque vada, gli strascichi politici della vicenda saranno devastanti.

news Il PD prova di nuovo a trattare con Area Civica. Manniello porta la Capasso in giunta


Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro

news Castellammare - Congresso PD, ecco i candidati per la segreteria. Andrea Ciccarelli sfida Nicola Corrado

news Castellammare - Ecco la road map per il rilancio delle Terme: il bando a marzo. Pannullo: «Garantiamo la tutela dei lavoratori»

news Boscoreale - Istituito un centro unico di costo per la razionalizzazione delle spese di funzionamento

news Castellammare - Congresso PD, Corrado pronto a candidarsi. «Oddati mi ha chiesto di scendere in campo in prima linea»

news Sant'Agnello - Elezoni, c'è Fratelli d'Italia. Infuso sfida i duellanti Sagristani e Orlando


domenica 1 ottobre 2017 - 13:36 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO