lunedì 28 maggio 2018 - Aggiornato alle 11:04
adraporte
StabiaChannel.it
adra
Politica & Lavoro

Castellammare - Elezioni politiche, Vitiello sfida le donne alla Camera. Manniello, Rivellini, Cirillo o La Mura per il Senato

Niente collegio uninominale al Senato per Nello Di Nardo, schierato nel proporzionale alla Camera. Tanti incroci legano le storie politiche dei candidati. E abbondano i cambi di casacca.

pavidas
   Immagine dal web

Un mese di passione per conquistare un seggio alla Camera e al Senato. La sfida si è aperta ufficialmente anche a Castellammare d Stabia dopo la presentazione delle liste in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. Poche conferme e tanti nomi a sorpresa emergono al termine di autentiche maratone da parte dei leader politici che si contenderanno la presidenza del consiglio. La contesa più agguerrita coinvolgerà il Senato, dove nel collegio uninominale Franco Manniello, candidato del PD, si confronterà con Enzo Rivellini, parlamentare europeo scelto dal centrodestra in quota Fratelli d'Italia, con Virginia La Mura, esponente del Movimento 5 Stelle di Pompei, e con Vincenzo Cirillo di Liberi e Uguali. Manniello, Cirillo e La Mura possono sfruttare la loro consolidata presenza sul territorio, mentre Rivellini punta sulla tradizione di centrodestra di un collegio che si presenta incertissimo e che potrebbe aprire autostrade anche agli esponenti inclusi nel proporzionale, tutti di prima scelta. Gianni Pittella (PD), Luigi Cesaro (FI), Peppe De Cristofaro (LeU) e Sergio Puglia (M5S) potrebbero far pendere l'ago della bilancia dal lato delle rispettive coalizioni sul collegio che da Portici arriva fino a Massa Lubrense. Sarà, invece, una sfida prevalentemente al femminile quella per il collegio uninominale alla Camera. Silvana Somma sarà il rappresentante del PD, mentre Annalisa Vessella è la carta del centrodestra e Laura Della Monica è la scelta di Liberi e Uguali.

Non è escluso, però, che a spuntarla possa essere l'unico uomo, Catello Vitiello, indicato dal Movimento 5 Stelle per la Camera. Due stabiesi e due rappresentanti dei Monti Lattari, dunque, ma anche e soprattutto tanti curiosi incroci. Annalisa Vessella è la moglie di Michele Pisacane, parlamentare ex Udeur che ha appoggiato il Governo Renzi, mentre il candidato grillino è il figlio di Salvatore Vitiello, ex candidato sindaco a Castellammare di Stabia con una coalizione di centro il cui principale fautore fu Franco Manniello, ora transitato nel PD. Salvatore Vitiello, tra l'altro, al ballottaggio sostenne Antonio Pentangelo, la cui militanza di lungo corso con Forza Italia gli è valsa la candidatura nel proporzionale alla Camera sul collegio di Acerra. Il collegio stabiese, invece, include nomi importanti per il PD, che schiera il consigliere regionale Lello Topo e il segretario regionale Assunta Tartaglione. Liberi e Uguali punta sul parlamentare Arturo Scotto, mentre il centrodestra si affida a Paolo Russo e Nello Di Nardo, che confluisce tra i candidati alla Camera dopo aver sfiorato l'uninominale al Senato. Tra i 5 Stelle, infine, figurano Luigi Gallo e le stabiesi Carmen Di Lauro e Teresa Manzo, che hanno prevalso alle Parlamentarie e puntano al blitz tra i capibastone della politica locale.




Gli ultimi articoli di Politica & Lavoro

martedì 30 gennaio 2018 - 14:38 | © RIPRODUZIONE RISERVATA



pavidas
Sponsor
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
dg informatica adra bcp poldino Berna farmacia san carlo auto somma somma point nemesi alfa forma Rionero Caffè
Futura Costruzioni srl Scuola Calcio Nicola De Simone Erboristeria Il Quadrifoglio ScuolaLex
 
StabiaChannel.it

I PIÚ LETTI DEL GIORNO


Archivio Notizie

Seleziona il mese